Madonna del Popolo, iniziati i festeggiamenti, domenica la processione

Il via alle ore 18, conclusione intorno alle 21 in cattedrale

MONREALE, 10 maggio – Hanno già preso il via le iniziative, messe a punto dal commissario straordinario della confraternita di San Castrense, Valentino Mirto, inserite nel programma dei festeggiamenti della Madonna del Popolo, che ogni anno, come di consueto, terminati quelli del SS.Crocifisso, caratterizzano il mese di maggio monrealese.

L’effigie, attualmente si trova presso la chiesa di San Castrense e tornerà in cattedrale, sua sede abituale, domenica pomeriggio al termine di una lunga processione per le vie del paese.
Lunedì scorso, presso la parrocchia di San Castrense, si è aperta la mostra fotografica sulla Madonna (l’ingresso è dalla via Venero). Tutti i pomeriggi, alle ore 18, fino a sabato, sarà celebrata una messa. Sabato, però, alle ore 16, è in programma un omaggio floreale alla Madonna del Popolo, offerto dai bambini della parrocchia.
Domenica è il giorno clou: alle 11 è in programma la conclusione dell’ottavario. Alle 12 si esibirà il gruppo folk “Montereale”. Alle 17, invece, esibizione della banda musicale “I Fiati della Normanna” ed i “Tamburinai di Aspra”.

Alle 18 prenderà il via la solenne processione, che si concluderà in cattedrale. Alle 21 è in programma il gioco pirotecnico.
Questo l’itinerario della processione: Partenza dalla chiesa di San Castrense alle ore 18, poi la processione si incamminerà per via Venero, giungendo al bivio con via della Repubblica. Da lì percorrendo questa strada fino alle scuole, salirà da via Archimede, fino al Canale. Poi salita verso via Pietro Novelli, via Grimaldi (meglio conosciuta come "acchianata ru 'ntuppatu"), quindi Madonna delle Grazie, via Balzi Callozzi, via Baronio Manfredi, salita Croci, via Verdi, via Benedetto Balsamo, via Casa Santa per far ritorno in via Pietro Novelli.

Da lì la processione arriverà fino all'incrocio con via Garibaldi, quindi giù per "a scinnuta ru Signuri" fino a piazza Spasimo. Il corteo a quel punto proseguirà lungo la via Venero, piazza Canale, dove solitamente è in programma l'omaggio delle autorità alle lapidi che ricordano il sacrificio dei capitani Mario D'Aleo ed Emanuele Basile. Quindi la processione proseguirà per via Pietro Novelli (bassa), via Roma, piazza Vittorio Emanuele, piazza Guglielmo.

 

Commenti  

#1 Lino 2017-05-11 00:47
Forza dopo la festa del 3 maggio ecco un altra giornata di religiosita' naturale .
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna