• Prima pagina
  • Appuntamenti
  • “U pani ri Murriali”, al via la prima edizione della sagra dedicata all'eccellenza gastronomica di Monreale

“U pani ri Murriali”, al via la prima edizione della sagra dedicata all'eccellenza gastronomica di Monreale

Gli appuntamenti sabato 20 e domenica 21 da piazza Matteotti allo Spasimo

MONREALE, 18 maggio - Il pane di Monreale sarà il grande protagonista della sagra nata da una iniziativa dell’associazione commercianti di Monreale.

Patrocinata dal comune di Monreale la sagra verrà inaugurata sabato 20 alle ore 18 con il taglio del nastro alla presenza del sindaco Piero Capizzi, dell’assessore alla cultura Giuseppe Cangemi, del vicepresidente dell'Assemblea regionale siciliana Giuseppe Lupo, del presidente dell’associazione Commercianti Monreale Filippo Tusa e della dirigente scolastica del liceo Artistico Maria Concetta Giannino.
Alla mostra fotografica di Cristiano Drago sul pane di Monreale che si terrà presso la sala “Leto” del Complesso monumentale Guglielmo II, alle ore 21 seguirà il concerto dei Dasvidania in piazza Guglielmo II. La manifestazione coinvolgerà le vie e le piazze principali della cittadina normanna lungo tutto il percorso che va da piazza Matteotti (piazza Arancio), fino a via Venero, con la disposizione di diversi stand espositivi dove gli ospiti potranno degustare il “pane cunzatu” con l’olio, formaggi, salumi e vino delle cantine del territorio monrealese .

Per l’occasione i panificatori hanno preparato delle tipicità che saranno presentate insieme ai prodotti caseari delle aziende monrealesi. In esposizione saranno proposti anche manufatti della tradizione artigianale locale, primi fra tutti i cesti in vimini, ceramiche e mosaici. Domenica mattina sarà la volta dei musei e dei monumenti arabo-normanni che per l’occasione verranno aperti anche nelle ore notturne . In Piazza Inghilleri si terrà un concerto di musica RAP . L’iniziativa è stata organizzata con il supporto del liceo "Basile-D’Aleo", che ha fattivamente contribuito alla realizzazione della manifestazione ed ha realizzato il logo e una serie di installazioni che saranno posizionate lungo il percorso della sagra. Contestualmente le scuole si esibiranno con dei “Flash mob”, mentre il gruppo folkloristico Trinacria Bedda, presenterà danze e balli per le strade del paese. Nel contesto è stato inserito il convegno, sul tema della sostenibilità e appartenenza territoriale, organizzato dal C.R.E.A.. La sagra è stata patrocinata dal comune di Monreale, dall’Assemblea Regionale Siciliana (presente all’inaugurazione il Vicepresidente dell’assemblea Giuseppe Lupo), dalla Diocesi di Monreale, e vede la partecipazione del Comitato Pro-Pioppo, dell’AUSER di Monreale, del gruppo folcloristico “Trinacria Bedda” di Monreale e, come detto, dell’Istituto Mario D’Aleo.
“L’intento dell’associazione – ha speigato il presidente dell’associazione Commercianti, Filippo Tusa - è quello di creare una sinergia tra tutte le risorse del territorio, a partire da quelle giovanili. Occorre un ricambio generazionale, perchèi giovani rappresentano il futuro imprenditoriale del paese”
“Questo è un appuntamento sul quale contiamo – ha detto il sindaco Piero Capizzi – che vogliamo promuovere per dare un futuro a questo prodotto conosciuto ed apprezzato da tanti. Il pane di Monreale non è soltanto un alimento, ma dietro al prodotto c’è la storia dei nostri panificatori molti dei quali sono stati premiati , c’è in loro lavoro che dura da secoli . Le buone tradizioni vanno mantenute e vanno rinnovate, ma soprattutto bisogna mantenere una prospettiva che è quella di valorizzare le tipicità e il territorio. Ringrazio – conclude il primo cittadino di Monreale - l’Arcidiocesi, l’associazione Commercianti, le scuole e tutti quanti si sono adoperati per la organizzazione di questa prestigiosa manifestazione”.

 

Trapani fratelli

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna