Che festa al centro aggregativo anziani con la serata danzante…

Un momento della manifestazione

La manifestazione era inserita nel programma delle iniziative natalizie. LE FOTO

MONREALE, 11 dicembre – Si è rivelata un grandissimo successo la manifestazione che si è svolta al centro aggregativo anziani di Monreale: centinaia di persone presenti hanno assistito alla gara di ballo che ha visto esibirsi le associazioni Asca, Auser e Centro Aggregativo Anziani.

La manifestazione era inserita nel cartellone di iniziative legate al programma natalizio, stilato dal Comune assieme a diverse associazioni del territorio. Per la cronaca la vittoria è andata ex aequo al Centro Aggregativo Anziani ed all’Auser, ma la competizione, per quanto sentita, era l’ultima cosa importante. Quel che contava era l’aggregazione che, soprattutto durante il periodo natalizio, ha fatto da tema dominante della serata. Gli anziani monrealesi, dimenticando anagrafe ed acciacchi, con spirito da far invidia ai più giovani, hanno dato prova della loro abilità nei balli di gruppo, dando vita a delle simpatiche coreografie, che hanno strappato applausi convinti.

La serata, patrocinata dal Comune, è stata presentata dal consulente del sindaco, Mario Micalizzi e si è svolta alla presenza dell’assessore ai Servizi Sociali, Toti Zuccaro, del presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Di Verde e delle consigliere comunali Valeria Viola ed Aurelia Di Benedetto.

"Un grazie particolare agli organizzatori – ha detto l’assessore Zuccaro – alle associazioni partecipanti, a tutti i ballerini che si sono esibiti in splendidi balli. Un particolare grazie all'amico Mario Di Fiore. Gli anziani, si far per dire, hanno dato ancora una volta una grande prova di saper stare insieme, divertirsi e soprattutto segnali positivi di aggregazione e coinvolgimento. L’iniziativa è certamente da ripetere”.

 

Commenti  

#1 isidoro Lo Piccolo 2016-12-12 15:02
Complimenti, gli Anziani del Centro Aggregativo del Comune hanno dimenticato " l'anagrafe e gli acciacchj". Bravi, hanno pure dimenticato che i locali "A. Veneziano" rappresenterebb ero "una trappola in casi di emergenza ",, così come giustamente sostenevano la Cgil e Giovanni Schimmenti .
Forse l'Amministrazio ne PD garantisce l'adeguatezza dei locali?
Isidoro Lo Picolo
Citazione
#2 pietro madonia 2016-12-12 20:55
Esperienza senz'altro da ripetere. Tutti i momenti di aggregazione sociale sono da supportare e da intraprendere. Quando queste occasioni sono rivolte a soggetti " diversamente giovani " hanno ancora maggiore valore . Guardando le foto però vedo tra i ballerini anche la presenza di parecchi partecipanti anche di età realmente piuttusto giovane. Capisco che alcuni centri non hanno limiti di età nell'accettare iscritti, ma se la manifestazione si svolge nel Centro Aggregativo Anziani questi giovani non ci azzeccano per niente.
Se poi la " competizione " ha la promulgazione di un vincitore con relativa coppa , la cosa diventa anche antipatica. Sarebbe stato più ovvio e più "aggregativo " che ad ogni Presidente di centro fosse data una coppa , uguale per tutti, in ricordo di questa occasione.
Mi auguro che si tenga conto di questo mio suggerimento se si dovesse ripetere questa manifestazione.
Il commento del signor Isidoro Lo Piccolo è davvero piccolo nel manifestarlo su questa occasione.
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna