Rubavano all’interno del Genoardo Park Hotel, arrestati tre palermitani

Il colpo è stato sventato dai poliziotti del Commissariato Porta Nuova

MONREALE, 31 luglio – La Polizia di Stato ha tratto in arresto i palermitani: Michele Minnelli 30enne, Giovanni Ruggiero 28enne e Cristian Taormina 19enne, responsabili del reato di furto aggravato in concorso.

Poliziotti appartenenti al Commissariato di “Porta Nuova” e all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, ieri pomeriggio, nell’ambito dei consueti servizi di controllo del territorio, nel transitare dalla via Aquino, nei pressi del “Genoardo Park Hotel”, struttura attualmente non attiva, hanno notato una Motoape, con due soggetti a bordo, che era in procinto di allontanarsi; insospettiti, hanno deciso di bloccarla per effettuare un controllo. L’intuizione degli agenti si è rivelata esatta: infatti, all’interno del cassone del mezzo, su cui viaggiavano Michele Minnelli e Giovanni Ruggiero, erano stati accatastati circa 100 metri di copri cornicioni e grondaie in rame e un sacco in tessuto, con all’interno altre grondaie in rame dal peso di circa 20 chili, tutto materiale risultato trafugato dalla struttura alberghiera.
Nel frangente, gli agenti di un’altra volante hanno scavalcato la recinzione dell’hotel alla ricerca di eventuali altri complici dei due malviventi; una volta dentro, hanno sorpreso un altro soggetto intento a depredare i locali adibiti a cucina; questi, alla loro vista, si è dato a precipitosa fuga, ma dopo un breve inseguimento è stato bloccato e identificato per Cristian Taormina.
Nei locali della cucina, oltre ad altra refurtiva sistemata all’interno di un recipiente di plastica, sono stati rinvenuti e sequestrati diversi arnesi atti allo scasso. Indagini sono in corso per risalire ad eventuali altri complici dei tre arrestati.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna