Studio Radiologico Gargano

Controlli dei carabinieri, tre persone arrestate

Due persone sono state denunciate a piede libero

MONREALE, 3 gennaio - E' di tre arresti e di due denunce a piede libero il bilancio dell'attività di controllo realizzata ieri dai carabinieri della Compagnia di Monreale. Un'azione che ha avuto pure notevoli misure "collaterali".

I militari della stradale, infatti, hanno proceduto alla denuncia di due persone per guida senza patente e di una persona per guida in stato d’ebbrezza, alla decurtazione nel complesso di 51 punti ed al ritiro di due carte di circolazione e di una patente, a 26 contravvenzioni al Codice della Strada. Nel complesso sono state controllate 125 persone e 110 mezzi.

Nella rete dei carabinieri è caduto il pregiudicato monrealese Angelo Rusitcano, il quale, sottoposto agli arresti domiciliari, è stato trovato fuori dalla propria abitazione: aveva atteso il controllo dei carabinieri e poi, contando probabilmente sul fatto che non sarebbero ritornati, era uscito di casa; sorpreso, è stato dunque arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma di Monreale in attesa di rito direttissimo.

Il servizio, inoltre, ha consentito di sottoporre a controllo molti veicoli in transito sulla Palermo–Sciacca nelle due direzioni: durante tali controlli, alle ore 12:30 circa, un giovane di Sciacca, identificato come Gery Palazzotto, 30 anni, tecnico radiologo, è stato sorpreso con 4 dosi di hashish per un complesso di circa 20 grammi all’interno della propria vettura ed è stato dunque tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Dopo le formalità di rito è stato associato al carcere dell’Ucciardone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Un controllo analogo ha consentito di trarre in arresto una giovane messinese, si tratta di Paola Antonia Nastasi, 30enne anche lei, badante di Motta d’Affermo, e di denunciare un’altra ragazza di S. Stefano di Camastra, L.M.P. classe 27 anni, aiuto cuoco, per concorso nel reato di detenzione di stupefacente ai fini spaccio. Le due sono state sorprese in auto con un unico pezzo d’hashish di 52 grammi circa. La Nastasi è stata condotta al carcere Pagliarelli.

A San Cipirello un controllo con analoghe modalità ha portato alla denuncia in stato di libertà del pregiudicato S.D.D.L., sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza, sorpreso a casa con due soggetti sottoposti ad avviso orale del Questore di cui gli era stata interdetta la frequentazione.

 

Gallery

{yoogallery src=[/images/stories/gallerie/nastasi_palazzotto] width=[127] height=[90] style=[lightbox] effect=[fade] spotlight=[0] prefix=[thumb127_] thumb_cache_dir=[thumbs100] thumb_cache_time=[1] load_lightbox=[1] thumb=[rounded] rel=[lightbox[mygallery]] load_lightbox=[1] resize=[1] order=[asc] count=[30]}

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna