''Abbiamo bisogno di presìdi per tutelare malati, medici e operatori sanitari''

Il presidente della RSA Molara, Francesco Ruggeri Si appella al presidente della Regione Siciliana Musumeci e all’assessore Razza

MONREALE, 26 marzo – Dopo diversi tentativi andati a vuoto, mail, pec e telefonate alla Protezione Civile regionale e territoriale, il presidente della RSA Molara Francesco Ruggeri che é anche presidente del consorzio Area Vita che gestisce la RSA (residenza sanitaria assistita) Bonifato di Alcamo, ha lanciato un appello al presidente della Regione Nello Musumeci e all’assessore alla Salute Razza per chiedere presidi DPI quali mascherine e guanti le cui scorte ormai stanno per terminare e anche i fornitori hanno difficoltà a rifornire i due centri.

Si precisa che nelle due RSA le visite dei familiari sono state sospese già da diverse settimane, molto prima della emissione dei decreti governativi.
“Mi appello ancora una volta - ha detto Ruggeri - al Presidente Musumeci- per tutelare i nostri pazienti molti dei quali hanno delle gravi patologie cronico degenerative. Preciso inoltre, che se non otterremo il materiale non saremo in grado di proteggere le due strutture, i nostri operatori ed pazienti assistiti. Voglio approfittare per ringraziare di vero cuore tutti gli operatori sanitari e non che in queste ore si stanno spendendo con serietà e abnegazione per garantire il benessere degli utenti assistiti.
Ringrazio inoltre anche tutti gli operatori sanitari che con coraggio si stanno spendendo negli ospedali nazionali e regionali per fronteggiare l'emergenza del coronavirus. A mio avviso è proprio in questo momento che si misurano uomini e persone, gli operatori della sanità italiana stanno dimostrando di essere operatori con la O maiuscola, a loro il nostro più sentito ringraziamento”.

 

Studio Valerio
Di Fulco - Macelleria
Ottica Nuova Visione