Istituiamo una nuova consulta di frazione a Ficuzza: è la proposta dei consiglieri Gullo e Gelsomino

“Realtà di grande pregio turistico e ambientale, ma molto distante da Monreale”

MONREALE, 22 marzo – Una nuova consulta di frazione, in aggiunta alle cinque già esistenti, nella borgata di Ficuzza. È questa la proposta di due autorevoli consiglieri comunali di Alternativa Civica, Toti Gullo e Mimmo Gelsomino: il primo capogruppo consiliare, il secondo vicepresidente del Consiglio. La loro proposta deliberativa è già stato presentato agli atti dell’assemblea municipale.

La proposta, così come affermano, nasce dalla considerazione che Ficuzza presenta una realtà turistica ed ambientale di grande pregio, meta di numerosi visitatori, che, specie d’estate, frequentano l’antica reggia borbonica, così come il bosco circostante, nonché il vicino santuario di Tagliavia, del quale è abbate l’arcivescovo di Monreale. Ad una situazione di questo rilievo, però, fa il paio, però, una lontananza ragguardevole da Monreale, fatto, questo, che la “relega” ad una situazione di difficoltà.
Il sito, tra l’altro, come è noto, viva una situazione “ibrida" dal punto di vista amministrativo, considerata, invece, la vicinanza con il Comune di Corleone, sotto la cui giurisdizione ricade parte del suo territorio.
Verosimilmente, pertanto, la proposta verrà valutata dal Consiglio comunale nel corso di una delle prossime sedute.

 

Di Fulco - Macelleria
Ottica Nuova Visione
Studio Valerio