Giovanni Randisi nuovo presidente del Cus Palermo

Succede a Rosolino Siculiana, eletti anche gli otto componenti del consiglio direttivo

PALERMO, 6 aprile – Giovanni Randisi è il nuovo Presidente del Cus Palermo. E' questo l'esito delle elezioni tenutesi presso il Centro Universitario Sportivo di Via Altofonte 80, al culmine dell'assemblea generale straordinaria dei soci effettivi ed anziani. Sarà Randisi, quindi, a succedere a Rosolino Siculiana, in qualità di presidente giallorossonero per il quadriennio 2019-2022.

Ad aprire l’Assemblea il sentito minuto di raccoglimento in memoria di. Ignazio Equizzi, storico presidente cussino scomparso nel 2018 e Roberto Cecchinato, primo atleta giallorossonero a vestire la maglia della nazionale di atletica leggera.


Con emozione ed entusiasmo il nuovo presidente del Cus Palermo ha presentato la propria candidatura conferendo assoluta centralità alla parola chiave che dovrà caratterizzare il prossimo futuro della società di Via Altofonte 80, unione: "Il Cus Palermo per me è come una seconda famiglia, ricordo ancora l'entusiasmo del primo giorno. La mia candidatura rappresenta il risultato di un'ampia condivisione tra le tante anime che compongono l'essenza stessa del Cus Palermo. Ognuna di esse caratterizzata dal medesimo entusiasmo e dall'identica voglia di fare".
Dall'esito del voto espresso dai soci è emersa anche la composizione del nuovo Consiglio Direttivo. A comporlo sono Lucia Pollina, Luigi La Verde, Giuseppe Di Natale, Giuseppe Biondo, Antonino Catalano, Alessio Coga, Gaspare Polizzi, Giovanni Cardillo Vallesi Scimone. Eletti anche presidente e di due componenti del Collegio dei Revisori: Rita Bilello, Guido Curzi e Antonino Sanzo.

 

Vincenzo La Scala - amministrative 2019

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna