La mostra di Massimo Palmigiano "A festa ru me paisi" sbarca in Argentina

30 scatti sulla processione del SS.Crocifisso per portare all'estero le nostre tradizioni

MONREALE, 30 settembre - La mostra fotografica "A festa ru me paisi", promossa dalla confraternita del SS. Crocifisso negli anni scorsi, che si svolge in occasione della Festa del 3 maggio, attraversa l'oceano e approda in America del sud.

L'idea nasce quando Francisca Palazzo, di origine siciliane e amante della Sicilia ma residente in Brasile, incontra il fotografo monrealese Massimo Palmigiano, durante il suo soggiorno a Monreale nella settimana della processione.

Il progetto si concretizza e la mostra viene inserita nel contesto della 5° "Semana Siciliana de Paranà", una settimana dedicata alla cultura siciliana che promuove arti, musica, foto, letteratura nella città di Paranà, regione di Entre-Rios (Argentina), il tutto con la preziosa collaborazione di Valentino Mirto, presidente della confraternita del SS. Crocifisso.

La mostra è interamente curata da Francisca Palazzo e si terrà presso il Museo Histórico Martiniano Leguizamón di Paranà dal 16 al 20 Ottobre 2012 e verranno esposte fotografie scattate da Massimo Palmigiano, durante le feste del Crocifisso, negli anni dal 2008 al 2012.

Si tratta di 30 scatti facenti parte di un set ancor più vasto, che narra "la processione" dall'inizio alla fine, raccontandone i momenti che più la caratterizzano e trasmettendo le emozioni che ogni cittadino Monrealese prova dinanzi al "suo" Crocifisso.

Il progetto parte proprio dall'idea di voler portare tutto questo e anche, in generale, la nostra cultura siciliana, in tutto il mondo, per far conoscere le nostre tradizioni a chi non è mai venuto in Sicilia e a chi ormai vive da tempo fuori dal nostro paese; per questo la mostra è inserita appunto nella "Semana Siciliana de Paranà", ormai arrivata alla sua quinta edizione.

Questo è solo il primo appuntamento "fuori porta", successivamente la mostra sarà replicata in altre città, approdando a Curitiba (capitale dello stato di Paranà-Brasile) curata sempre da Francisca Palazzo e finalmente a fine aprile 2013, a inizio dei festeggiamenti in onore del SS.Crocifisso, a Monreale.

In previsione ulteriori tappe, organizzate con la confraternita, ad esempio Roma e altre città, siciliane e non, ove la nostra tradizione avrà modo di essere divulgata e apprezzata, attraverso gli scatti di Massimo.

Secondo Francisca Palazzo "il progetto della mostra in Argentina nasce dalla voglia di far conoscere la cultura siciliana e le sue più antiche tradizioni agli abitanti di altri luoghi, come l'America Latina, a chi soprattutto discende da famiglie siciliane, come lei. Mi ritengo un'amante della Sicilia e la decisione di scegliere come foto della mostra proprio quelle di Massimo Palmigiano non è casuale, ma è legata al fatto che sia un uomo di grandissima sensibilità, che le sue foto siano emozionanti e arrivino dritte al cuore della gente, cosicchè il messaggio che voglio trasmettere arriverà ancora più velocemente". A questo punto, mentre la nostra cultura sarà promulgata oltreoceano, non ci resta che aspettare l'edizione monrealese.

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna