Isabella Lo Coco, la pianista monrealese che si esibisce anche in Tunisia

Ha partecipato a "Sapori e saperi del sud" nella città nordafricana

MONREALE, 11 aprile – Isabella Lo Coco, pianista diciannovenne monrealese, ha partecipato alla manifestazione internazionale "Sapori e Saperi del sud" che si è tenuta domenica scorsa a Tunisi all'interno del complesso "La Casa dell'artista".

Si tratta di un evento che è ormai arrivato alla sua nona edizione ed è organizzato da Mila Lauretta, mediatrice culturale tra la Tunisia e l'Italia, in cui artisti provenienti da diversi paesi espongono le loro opere oppure si esprimono con la loro arte. Erano presenti tra gli altri il Ministro della Cultura tunisino, Mourad Sakli.

Isabella ha intrattenuto i visitatori con un concerto nel quale ha interpretato brani di Beethoven, di Chopin e di Debussy. L'ottimo successo riscosso dalla manifestazione le ha fatto arrivare altre proposte, sempre in campo internazionale, ovvero la partecipazione ad altri avvenimenti in Giordania ed altri due nella capitale tunisina. Ma anche la stampa locale si è occupata di lei, dedicandole un articolo ed una radio le ha fatto un'intervista.

"È stata una bella prova – è stato il commento di Isabella – che mi ha dato la possibilità di entrare in contatto con una cultura diversa dalla nostra. L'accoglienza è stata splendida e ritornerò volentieri a ripetere l'esperienza, che mi ha arricchito".

Isabella Lo Coco vanta già un bel curriculum di esperienze, diplomata al liceo classico, attualmente frequenta l'ottavo anno di pianoforte al conservatorio di musica "Vincenzo Bellini" di Palermo. Dal 2003 al 2005 ha partecipato alla stagione concertistica al centro "Paolo Borsellino", il 19 luglio del 2006 ha suonato, presso lo stesso centro, per la commemorazione del giudice ucciso nella strage di via D'Amelio.

Ha ottenuto diversi successi personali con molte esibizioni a Monreale, nella chiesa della "SS. Trinità"; a Partinico, nella chiesa madre a Bagheria, al "Palazzo Cutò"; a Piazza Armerina, dove nell'agosto 2013 ha tenuto un concerto a quattro mani con la pianista Roberta Oliveri. Nel Dicembre 2013 al concorso internazionale "G. Capocchiaro", di Pedara, ha vinto il secondo premio nella categoria quattro mani.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna