Partono i lavori di riqualificazione a San Castrense, dal 26 luglio la chiesa resterà chiusa

Sarà interessata la volta dell’edificio. Le messe verranno celebrate nel salone attiguo

MONREALE, 11luglio – Prendono il via i lavori di riqualificazione all’interno della chiesa di San Castrense. Per questo motivo, pertanto, a partire dal 26 luglio prossimo ,la chiesa resterà chiusa per poco più di un mese, per riaprire, verosimilmente, agli inizi di settembre.

A comunicare l’avvio dei lavori è il parroco don Antonio Crupi, da tempo impegnato per far sì che i lavori necessari alla volta della chiesa possano essere avviati. A consentire, finalmente, la realizzazione degli interventi, su iniziativa dell’arcivescovo, monsignor Michele Pennisi, è stato l’arrivo dei fondi dell’8 x mille, con cui sarà coperto il 70 per cento delle spese. Il restante 30 per cento, invece, sarà a carico della comunità parrocchiale.


Da qualche giorno hanno preso il via i lavori alla Cantoria. A fine mese, quindi, toccherà alla volta della chiesa, con lavori finalizzati a togliere la rete protettiva che sovrasta le navate, che furono installate dopo il crollo dell’aprile 2014. La chiesa successivamente sarà imbiancata. Dal 26 luglio, lo ripetiamo, il luogo sacro resterà chiuso. Le messe verranno celebrate nell’attiguo salone parrocchiale intitolato a Monsignor Giuseppe Governanti.

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH