Terrasini, da domani a domenica la festa dei Media della Cei

Mons. José Tolentino Calaça de Mendonça

L’evento sarà inagurato dal neo cardinale Tolentino. Sarà conferito un premio a Mario Incudine

TERRASINI, 11 settembre – Da domani 12 settembre fino a domenica 15, a Palazzo D’Aumale a Terrasini alle 17:30 e alle 21 un serie di talk-show e concerti intervista caratterizzeranno un evento nazionale che per la prima volta riunisce le 4 testate nazionali della Conferenza Episcopale Italiana.
A inaugurare la festa dei Media della C.E.I. sarà mons. José Tolentino Calaça de Mendonça, teologo e poeta - Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa che sarà creato Cardinale nel prossimo Concistoro del 5 ottobre, annunciato da Papa Francesco; Egli introdurrà il tema delle parabole evangeliche che faranno da leitmotiv di tutto l’evento in cui ogni ospite ne diventerà interprete.

Il talentuoso cantautore Mario Incudine sarà invece l’ospite d’onore che riceverà dai direttori Marco Tarquinio (Avvenire), Vincenzo Morgante (TV2000 e in Blu Radio), Amerigo Vecchiarelli, (AgenSIR) eVincenzo Corrado (vice-direttore dell’Ufficio nazionale Comunicazioni sociali della C.E.I.) il premio Una Vita...per passione nell’ultima sera di Domenica 15 settembre alle 21:00

Un interessante dialogo, per confrontarsi con chi ha “le mani in pasta” nella fragilità della società, è previsto nel pomeriggio di Sabato alle 17:30 fra i gruppi giovanili della diocesi e don Antonio Mazzi fondatore della Comunità Exodus per il recupero di tossicodipendenti, mons. Calogero Peri, vescovo di Caltagirone e Delegato per la Cultura e le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Siciliana e il senatore Nicola Morra, presidente della Commissione parlamentare Antimafia.

Il Venerdì 13 settembre alle 17:30 sempre nella cornice dell’atrio di Palazzo D’Aumale di Terrasini a confrontarsi sulle parabole evangeliche saranno uomini delle istituzioni come il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, e in serata durante il concerto/intervista della Fanfara del XII Battaglione dei Carabinieri di Sicilia, il Comandante della Legione Carabinieri di Sicilia Giovanni Cataldo.

In questo dialogo di venerdì pomeriggio, decisamente importante sarà l’intervento di Salvatore Martinez presidente nazionale dell’associazione Rinnovamento nello Spirito Santo e la prospettiva teatrale del regista Lollo Franco.

Domani quindi alle 17:30 Pamela Villoresi, attrice di teatro – Direttrice Teatro Biondo Stabile di Palermo; Lina Bellanca, Soprintendente Beni Culturali ed Ambientali di Palermo; Alessandro Zaccuri, Giornalista e Scrittore saranno insieme con il Cardinal Tolentino a dare inizio all’evento percorrendo la via dell’arte.

La Via Pulchritudinis è quella che lega tutti gli eventi serali delle giornate: ogni sera alle 21:00 nell’atrio del Museo D’Aumale di Terrasini un concerto evento segnerà un ulteriore tassello al racconto delle Parabole evangeliche diversamente raccontate da interpreti musicali diversi.

L’orchestra Quattrocanti composta da “maestri” che hanno un’età compresa tra i 12 e i 22 anni provenienti dai quartieri storici sono il “tesoro nascosto” de “Il Genio di Palermo, un progetto nato nel 2012 come attività di integrazione e educazione alla cittadinanza attiva dei ragazzi e dei giovani della I Circoscrizione della Città di Palermo.

Diretti dal M° Pietro Marchese, sono una orchestra sinfonica la cui attività concertistica ha ormai raggiunto livelli professionali di tutto rispetto. Quasi 50 ragazzi che girano il mondo portando la genuinità multietnica dei quartieri storici palermitani attraverso la via sublime delle musica sinfonica.

Dopo il concerto del venerdì della fanfara dei Carabinieri diretti dal maestro Maresciallo Capo Paolo Maria Sena, Sabato alle ore 21:00, il brasiliano di fama internazionale, Marcelo Cesena si esibirà in concerto con il suo Pianoforte per raccontare la parabola del suo incontro con la bellezza del Duomo di Monreale.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna