La filosofia e la sua importanza didattica, se ne è parlato ieri a Casa Cultura

L’incontro è stato curato da Maria Rita Fedele, consulente del sindaco per la Cultura. LE FOTO

MONREALE, 18 novembre – Si è parlato anche di istinto innato della filosofia nel corso della Giornata Unesco della Filosofia, organizzata ieri nell’ambito delle attività culturali promosse dal Comune di Monreale, in particolare dall’assessore alla Cultura, Giuseppe Cangemi, dall’assessora ai Beni Culturali e Pubblica Istruzione, Nadia Battaglia, e curate da Maria Rita Fedele, consulente del Sindaco per la Cultura.

Nel corso della tavola rotonda sul tema “Con-filosofiare. La filosofia come pratica dialogica di comunità”, che si é svolta ieri pomeriggio nella sala conferenze di Casa Cultura, sono intervenuti il sindaco Piero Capizzi che dopo il saluto istituzionale ha parlato dell’importanza dell’inserimento di questa disciplina in tutti i percorsi didattici soprattutto perché aiuta i bambini, gli adolescenti e i ragazzi a scegliere e a crescere. Il primo cittadino si é complimentato con la professoressa Fedele per il prezioso contributo che ha dato nell’organizzare questo importante evento che ha consentito di promuovere questa importante pratica sociale.

Ed ancora Antonio Cosentino, Presidente del Comitato scientifico del CRIF di Roma, Giuseppina D’Addelfio, docente di filosofia dell’educazione all’Università degli Studi di Palermo, Maria Rita Fedele, teacher in Philosophy for children/for community e docente di filosofia presso il liceo scientifico Emanuele Basile di Monreale.”L’incontro organizzato questo pomeriggio a Casa Cultura - ha dichiarato l’assessore alla cultura Giuseppe Cangemi - si è rivelato occasione di riflessione sul senso del fare filosofia oggi contestualizzando la disciplina nell’ambito degli studi scolastici ma rilanciando altresì l’idea di filosofia come pratica di vita, un’occasione di crescita per tutto il pubblico presente.

”. L’iniziativa culturale é stata patrocinata dall’Università degli Studi di Palermo e dal CRIF (Centro di Ricerca sull’Indagine filosofica), riconosciuto dal MIUR quale Ente nazionale di formazione nell’ambito della Philosophy for children/for community.
Presenti anche numerosi dirigenti scolastici , docenti e dirigenti comunali. Le conclusioni sono state affidate alla professoressa Maria Rita Fedele che in alcune immagini ha presentato due importanti sessioni di filosofia che ha svolto in una scuola di Roma . “Educare al Pensiero Complesso” che implica tre dimensioni: critica, creativa e valoriale.

 

 



Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna