• Prima pagina
  • Appuntamenti
  • Altofonte, domani il territorio attraversato dai soci dell’ Aisf Onlus affetti da Fibromialgia

Altofonte, domani il territorio attraversato dai soci dell’ Aisf Onlus affetti da Fibromialgia

Percorreranno la Magna Via Francigena

ALTOFONTE, 26 aprile – Per sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica nei confronti della malattia, l’Aisf Onlus, da domani, 27 aprile al 5 maggio 2019, percorrerà, con alcuni soci affetti da Fibromialgia, la Magna Via Francigena, supportati da diversi volontari di svariate associazioni.

La Fibromialgia è una sindrome che porta ad un aumento della tensione muscolare, causando dolori cronici a muscoli, tendini e legamenti, oltre ad altri problemi che possono variare da soggetto in soggetto.
Lo scopo dell’iniziativa, coordinata da Giusy Fabio, con il supporto di Salvo Balsamo, è quello di sensibilizzare nei confronti di una sindrome ostica e complessa, e che ancora ad oggi divide il mondo della medicina.

Sabato prossimo alle 7, 30 i fibromialgici inizieranno il cammino partendo dalla cattedrale di Palermo per raggiungere Monreale, e passeranno nel percorso della Magna Via Francigena di Altofonte, sostando in piazza Falcone e Borsellino alle 11 circa per poi proseguire per Santa Cristina Gela, dove alle ore 18 presso la biblioteca del comune ci sarà il primo incontro sui temi“La patologia, l’esistenza dell’Associazione, gli aiuti che la stessa ha reso disponibili” . Il cammino si concluderà giorno 5 ad Agrigento con la speranza che si possa concretamente intervenire per tutti coloro che vivono questa sofferenza ogni giorno.

L’amministrazione comunale di Altofonte accogliendo l’invito dell’ Aisf Onlus mediante l’assessore alla sanità Anna Lisa Marfia fa sapere che apprezza e sostiene l’iniziativa, che interesserà anche il territorio di Altofonte, promossa dall’ Aisf Onlus in collaborazione con gli amici della Magna Via Francigena e
dell’ università, “ anche Atofonte – dichiara l’assessore Marfia – è per il sostegno della medicina e della ricerca, l’istituzione locale non si fa sorda ma cammina insieme a tutte le persone che anche nel territorio parchitano sono affette dalla Fibromialgia”

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna