Nasce il Comitato Altofonte Futura: il presidente sarà Salvo Marfia

Salvo Marfia

"L'amministrazione attui la nostra proposta di creare squadra comunale per le manutenzioni".

ALTOFONTE, 4 luglio – A poco più di tre settimane dalle elezioni amministrative nel comune di Altofonte, dalla lista "Altofonte Futura", che ha sostenuto la candidatura a sindaco di Salvo Marfìa, nasce un comitato stabile per proseguire nel lavoro iniziato in questi ultimi mesi.

"Anche se non abbiamo vinto le recenti elezioni comunali - si legge in una nota a firma dello stesso Marfia che del comitato sarà il presidente - l'ottima affermazione elettorale conseguita ci pone nel dovere di dare rappresentanza alle 1.133 persone che ci hanno sostenuto, dando continuità a quel progetto di cambiamento e di buona politica in cui anche tanti altri altofontini dimostrano di credere".

"Nell'augurare buon lavoro alla maggioranza – prosegue Marfia – nel senso che si facciano le cose utili per il paese e con l'auspicio di un'opposizione costruttiva che non ceda a tentazioni ostruzionistiche, anche Altofonte Futura intende fare la propria parte, responsabilmente, perché ciò risponde all'interesse generale della nostra comunità. Non saremo come quelli abituati a scomparire dopo le elezioni non vinte, per poi ripresentarsi soltanto in prossimità degli appuntamenti elettorali seguenti; se si vuole il bene del proprio paese, si lavora con continuità ed anche quando non si è all'interno delle istituzioni, diversamente non si è seri e credibili".
La compagine di Altofonte Futura dunque si vuole porre come soggetto attivo, presente nel territorio e nella sfera amministrativa per dare il proprio contributo in modo concreto e propositivo come ci anticipa lo stesso presidente Salvo Marfìa: "Il paese ha bisogno di unità e che tutte le componenti operino per il bene comune, superando il fazionismo sterile.

In un'ottica collaborativa e come primo atto, il nostro Comitato propone alla nuova amministrazione, maggioranza e minoranza rispettivamente di compiere e sollecitare gli atti amministrativi occorrenti per costituire l'ufficio "squadra delle manutenzioni" con personale comunale, usando i fondi già disponibili in bilancio per gli interventi di piccola entità, così da risolvere tempestivamente (senza dover sempre ricorrere sempre e necessariamente a lunghe procedure d'appalto) tutte quelle problematiche come le buche stradali, le lampadine che si fulminano, le piccole perdite d'acqua, ecc. che vengono segnalate quotidianamente da tanti cittadini.
Si tratta di un'operazione immediatamente fattibile e a costo zero, che richiede soltanto una volontà politica di dare attuazione ad una mozione già approvata e deliberata all'unanimità (anche con il voto dell'attuale sindaco, allora consigliere di minoranza) dal precedente consiglio comunale e che costituisce anche un punto del programma amministrativo di Altofonte Futura; riteniamo di dover mettere tale nostra idea-delibera, oggettivamente positiva, nella disponibilità esecutiva dell'attuale amministrazione e conseguentemente a beneficio della cittadinanza tutta, avendo già provveduto ad inviarla mediante una nota ufficiale al sindaco ed agli altri organi competenti, rimanendo il comitato e gli oltre mille cittadini da questo rappresentati, in attesa di riscontro".

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna