• Prima pagina
  • Sport
  • Il parchitano Totò Di Matteo da oggi partecipa al 20° Campionato Italiano di calcio a 5 delle polizie municipali

Il parchitano Totò Di Matteo da oggi partecipa al 20° Campionato Italiano di calcio a 5 delle polizie municipali

Totò Di Matteo alla recente Partita del Cuore

La manifestazione di disputa a torre Bernalda, in provincia di Lecce

TORRE RINALDA, 18 giugno – Oggi a Torre Rinalda, in provincia di Lecce, inizia il 20° Campionato Italiano di calcio a 5 che vede impegnate le squadre territoriali delle polizie municipali. Dopo 15 anni ritorna a partecipare alla manifestazione una formazione del palermitano che vi prese parte l’ultima volta nel 2002 all’edizione organizzata a Palermo.

La rappresentativa palermitana che giocherà al campionato 2017 è quella del Gruppo Sportivo Città Metropolitana Palermo, tra le proprie fila schiererà il parchitano Totò Di Matteo che sarà anche il capitano della formazione come già avvenuto nel corso della recente “Partita della vita” disputata a Palermo. Di Matteo ritorna a calcare i campi del campionato italiano dopo che nel 2002 si aggiudicò il titolo di capocannoniere.

Sui campi di Torre Rinalda giocheranno sino al 25 giugno 12 formazioni, per gli esperti, sulla carta, la formazione da battere è quella del San Severo che vedrà contendersi il titolo dal Montesilvano, Torino e Castellammare di Stabia. Il campionato si giocherà inizialmente in quattro gironi da tre squadre, i palermitani mirano a piazzarsi almeno tra le prime otto formazioni in modo di avere il diritto di partecipare alla Coppa Italia. Della rosa del Gruppo sportivo Città Metropolitana Palermo fanno parte oltre a Totò Di Matteo anche Eligio Scorsone, Gianluca Messina, Danilo Antinoro, Tommaso Buccheri ai quali si aggiungeranno anche due colleghi di Taranto.

La partecipazione della rappresentativa palermitana al 20° campionato Italiano di Calcio a 5 è frutto dell'immenso lavoro del delegato al calcio Eligio Scorsone, alla "benedizione " del presidente del gruppo sportivo Piero Barlotta e del volere del grandissimo tifoso Vincenzo Messina, Comandante della Polizia Municipale.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna