• Prima pagina
  • Sport
  • Boxe: Giancarlo Bentivegna batte Michele Di Mari alla 13^ edizione di ''Pugni Amaranto''

Boxe: Giancarlo Bentivegna batte Michele Di Mari alla 13^ edizione di ''Pugni Amaranto''

La prossima sfida potrebbe valere il titolo italiano

BAGNI LIDO, 21 luglio – Con una netta vittoria ai punti in sei riprese sul trentaduenne siracusano, Michele Di Mari, Giancarlo Bentivegna si è presentato in piena forma sul ring della 13^ edizione di “Pugni Amaranto” organizzata nella splendida cornice livornese dei Bagni Lido.

Al parchitano, allenato da Lenny Bottai, che combatte per il team Mangusta - Spes Fortitude l’incontro vinto con grande autorità, ha riaperto le porte ad una possibile sfida a Ballisai per il titolo italiano, già sfiorato contro lo stesso a Palermo. “Sono molto contento per l’esperienza umana e sportiva che sto vivendo da quando difendo i colori del team livornese. La Spes Fortitude e Livorno non mi hanno adottato solo sportivamente ma anche umanamente – ci dice un raggiante Giancarlo Bentivegna – con Lenny ed il team è nata un’amicizia sincera, Bottai campione del popolo arrivato sino a Las Vegas, che ha conquistato sei cinture, mi aiuta a superare le difficoltà che si presentano ogni giorno; lui è un modello da seguire, quando sono a Palermo lavoriamo anche a distanza mediante video”.

La stima e riconoscenza del trentasettenne campione altofontino, che sta raccogliendo i frutti della nuova collaborazione sportiva, è ricambiata anche dalla scuola pugilistica Spes Fortitude che ha voluto donare al pugile siciliano, in concomitanza dell’incontro, un quadro con l’immagine di un ring sul quale è riportata la dedica: “A Giancarlo Bentivegna per impegno, costanza e dedizione, a te che sei un esempio della città che ti ha sportivamente, e non solo adottato, con ammirazione”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna