• Prima pagina
  • Scuola
  • Trionfo per i ragazzi dell’Armaforte ai campionati regionali studenteschi di corsa campestre

Trionfo per i ragazzi dell’Armaforte ai campionati regionali studenteschi di corsa campestre

Le gare si sono svolte ieri a Gioiosa Marea. LE FOTO

ALTOFONTE, 21 febbraio – Ancora protagonisti gli atleti dell’istituto comprensivo Emanuele Armaforte di Altofonte all’importante fase finale regionale dei campionati studenteschi di corsa campestre 2019 che si è svolta ieri presso la località di San Giorgio di Gioiosa Marea (Me).

La competizione era riservata alle istituzioni scolastiche prime classificate nelle fasi provinciali nelle categorie Cadetti/e - Allievi/e , con squadre composte da un minimo di 3 o un massimo di 4 atleti.
L’istituto parchitano era presente con 8 atleti appartenenti alle categorie cadette e cadetti
accompagnati dai professori Carmelo Rizzo e Anna Lupo.
I ragazzi dell’Armaforte hanno ottenuto, nelle rispettive gare di categoria, il primo e il secondo posto assoluti individuali, con Marceca Emanuele nei cadetti, e Castello Aurora nelle cadette, ed il primo e secondo posto nella competizione a squadre.

Queste le squadre degli atleti dell’Armaforte che hanno partecipato alla fase regionale:

Squadra Categoria Cadetti (piazzata al primo posto della classifica regionale)
Di Girolamo Giovanni
Marceca Emanuele
Tumminello Pietro Pio
Vassallo Gabriele

Squadra Categoria Cadette (piazzata al secondo posto della classifica regionale)
Castello Aurora
Mammina Beatrice
Burgio Alessia
Inchiappa Roberta

 

Questi i piazzamenti individuali dei giovani parchitani:

Categoria Cadetti (36 partecipanti)
1° Marceca Emanuele
3° Di Girolamo Giovanni
13° Tumminello Pietro Pio
31 ° Vassallo Gabriele

Categoria Cadette (36 partecipanti)
2^ Castello Aurora
7^ Inchiappa Roberta
9^ Burgio Alessia
13^ Mammina Beatrice

Nella stessa giornata l’altofontina Sara Lucia si è piazzata al 4° posto nella gara della categorie allieve, che si è svolta nello stesso percorso, le atlete della categoria non rappresentavano gli istituti scolastici.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna