• Prima pagina
  • Sport
  • A Reggio Calabria non c’è storia: il Real Parco esce sconfitto per 7-1

A Reggio Calabria non c’è storia: il Real Parco esce sconfitto per 7-1

I nuovi arrivati Quirant Vera Sergio e Fernandes Filho Robson

Altofontini in campo con molte seconde linee. Si pensa già alla ripresa del campionato

REGGIO CALABRIA, 8 gennaio – Anche i più ottimisti non avevano azzardato previsioni favorevoli: l’assenza contemporanea di quasi tutti i titolari della rosa ad eccezione dei soli Latino, Tuvè e Mannino non alimentava false illusioni e quanto previsto si è verificato.

Il Real Parco, sceso in campo sabato a Reggio Calabria contro il Cataforio, ha ottenuto l’obiettivo minimo prefisso, onorare l’impegno presentandosi in campo. Le assenze di Allegra, Prestigiacomo e Madonia per infortuni, di molte riserve per influenza alle quali si sono aggiunte quelle dei due stranieri nuovi arrivati, che attendono ancora i transfert, che arriveranno nei prossimi giorni, hanno impegnato i dirigenti e tecnici della società sino ai minuti precedenti alla partenza, in direzione Calabria, alla conta dei disponibili per presentare in campo il numero minimo di disponibili, raggiunto solo con la convocazione di alcuni ragazzi delle giovanili.
La partita che non ha avuto storia, si è conclusa con il risultato di 7-1 iniziato a maturare con un 3-0 nel primo tempo. Nel secondo tempo la situazione indisponibili del Real Parco si è ulteriormente aggravata, anche il capitano Mannino è stato costretto a lasciare il campo e la partita si è conclusa con la realizzazione di altre quattro reti per la Cataforio e con la sola rete dei parchitani segnata da Tuvè.

I risultati della giornata di campionato non hanno peggiorato il distacco dalla zona salvezza del Real Parco, il Mascalucia diretto concorrente, per rimanere in serie B, è stato sconfitto in casa dalla Polisportiva Futura mentre il Catania che precede anch’esso la formazione altofontina di tre punti non ha giocato per un turno di riposo.
Il campionato di serie B girone H dopo la prima giornata di ritorno osserverà una pausa, le squadre ritorneranno in campo il 20 gennaio, dalla società parchitana trapela un cauto ottimismo per il recupero per tale data, quando affronterà la Polisportiva Futura, di tutti i componenti della rosa attualmente convalescenti ai quali si aggiungeranno anche i nuovi arrivati Quirant Vera Sergio e Fernandes Filho Robson. La seconda giornata di ritorno del campionato dirà quali sono le reali potenzialità, con l’organico completo, della formazione parchitana che conta molto anche dell’appoggio del pubblico che l’ha supportata anche nei momenti più bui, e sicuramente in occasione del prossimo incontro si presenterà al PalaCanino di Altofonte più che numeroso con la curiosità di vedere all’opera i due stranieri tesserati dalla società del presidente Bertolino.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna