Cari giovani, lo sport è fondamentale per la vostra formazione

L’arcivescovo Pennisi ha incontrato gli sportivi altofontini. LE FOTO

ALTOFONTE, 17 febbraio – Magico pomeriggio al palazzetto dello sport di Altofonte, organizzato dall’ASD Altofonte Team Soccer per la presenza del vescovo, monsignor Michele Pennisi. Tribune piene come non mai, ed entusiasmo alle stelle. A fare gli onori di casa Don Nino La Versa e Don Gino Tumminello. Presenti il simbolo dello sport parchitano, Totò Antibo, l'olimpionico, parchitano d'adozione, Yuri Floriani accompagnato dalla propria consorte, Angela Rinicella, anch'essa atleta nazionale e ancora Genny Ifigenia Neri, bronzo si mondiali di tiro con l'arco Para Archery.

Sugli spalti gli atleti dell'Arci XIII Dicembre guidati da Nino Bruno, della Marathon Altofonte con a capo Ciccio Rinicella, dell'Arci volley con il professore Salvo Lo Coco. In giallo spiccavano i piccoli del basket con la presidentessa Erminia Magliarisi ed il coach Andrè Dario Enrique. Ed ancora i ragazzi e gli istruttori dell'Altofonte Football Club del presidentissimo Mario Taibbi, il folto gruppo dei piccoli dell’Altofonte Team Soccer con l'intero staff tecnico e dirigenziale. Presente Tiziana Anitra direttrice della Sky Lark Fitness, e Liliana Rasa, della One Fitness Club, ovvero colei che ha aperto la prima palestra ad Altofonte. In rappresentanza della società Parco Bike era presente Marcello Castellese, mentre il presidente Stefano Carollo per la Città di Altofonte.
Numerose anche le ballerine della scuola di danza "Les Danceurs'. Inoltre con la propria bici Antonino Lucia, che insieme al proprio zio Giacomo rappresentavano i ciclisti locali su strada. Seduti accanto al Vescovo, Matteo Redentino, presidente della Team Soccer "Pietro Redentino" e Peppe Bertolino , presidente del Real Parco c5. Nell’incontro sono stare ricordate le personalità dello sport assenti per importanti ragioni professionali o personali come l'atleta Silvia La Barbera, il pugile Giancarlo Bentivegna, il Presidente Regionale della Libertas, prof Pino Mangano, Gigi Bentivegna, Consigliere Nazionale della FISPES, Benny Rasa . Relatore della giornata Totò Di Matteo, vestito per l'occasione con i colori della Nazionale della Polizia Municipale. Nella presentazione delle associazioni sportive locali, non si poteva omettere di ricordare coloro che non ci sono più, quegli sportivi che hanno dato lustro al paese quali il giovane motociclista Tony Alotta, il ciclista Salvo Recupero Bruno, l'atleta Rosario Daidone e l'indimenticabile calciatore Tarcisio Catanese.

Più volte è stato sottolineato come lo sport possa essere di fondamentale importanza per la formazione personale, un importante strumento di educazione e integrazione sociale, una palestra di solidarietà, uguaglianza e di pari opportunità. Attraverso la pratica delle più svariate discipline sportive si intrecciano i destini del figlio dell'imprenditore e del manovale, attraverso i sacrifici ed il sudore, con le rinunce si cresce e si imparano i più alti valori positivi quali il rispetto per gli avversari, la lealtà, la correttezza. Per bocca del relatore tutti i presenti hanno voluto ringraziare l'alto prelato per la sua presenza invitandolo ad una "paterna benedizione " affinché ognuno nel proprio ruolo possa essere attraverso lo sport soprattutto un campione di buona vita. Al Vescovo infine sono stati consegnati diversi doni quali palloni e magliette della società presenti.

Fonte: A.S.D. Altofonte Team Soccer “Pietro Redentino”

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna