Altofonte, ottimo avvio della raccolta differenziata della frazione organica

L’amministrazione frattanto avverte: “Non tollereremo comportamenti incivili”. LE FOTO

ALTOFONTE, 18 febbraio - Nel fine settimana l'assessore Francesca Ciaccio con delega alla Polizia Municipale e l’assessore Patrizia Antibo (Cultura, Pubblica Istruzione e Sport) unitamente al personale della ditta Tech Servizi ha effettuato un controllo del territorio nell'azione di contrasto all'abbandono dei rifiuti.

I controlli hanno interessato le periferia della cittadina, in particolare le contrade Giarromesi, Cozzo di Castro- Rebuttone, Salvina, Salmone e Orestano.
Già nei giorni scorsi comando di Polizia Municipale ha effettuato numerosi controlli per individuare chi non effettua la raccolta differenziata e abbandona i rifiuti nelle strade del centro storico.
L’amministrazione si dice pienamente soddisfatta della partecipazione dei cittadini al nuovo sistema di raccolta differenziata. Quasi tutte le utenze si sono fin da subito adeguate a differenziare la frazione umido -organico, e solo pochissime sono le eccezioni.
Quello che non va bene è l'abbandono dei rifiuti. Ai i pochi che ritengono di non differenziare non vengono raccolti i rifiuti ed alcuni di questi ritengono risolvere la questione gettando i rifiuti in periferia. Questo comportamento non verrà sicuramente tollerato dall'amministrazione, e sarà forte e costante la lotta a questa inciviltà.
Non saranno, i pochi, i pochissimi comportamenti incivili a prevalere, sulla stragrande maggioranza dei cittadini che con entusiasmo partecipa alla raccolta differenziata.
I dati della prima settimana non possono essere ancora considerati ai fini statistici: troppo breve il periodo di osservazione, ma evidenziano in modo inequivocabile l’ottima partecipazione della comunità, facendo presagire che il traguardo previsto nel capitolato di appalto cosi come imposto dalla legge (almeno il 65% di differenziata) verrà presto raggiunto.

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna