Altofonte, ottimi i risultati della raccolta differenziate, ecco i primi dati

Importante pure l’azione della Polizia Municipale che ha sanzionato già alcuni cittadini indisciplinati

ALTOFONTE, 12 marzo - Nel mese di febbraio con la raccolta separata della frazione umida - organico, si è segnata una svolta, definitiva, nel sistema di raccolta dei rifiuti. Il comune, dopo un lungo percorso, si è posto in linea con la normativa regionale di riferimento.

Anticipando quanto previsto nell'ordinanza del presidente della Regione (n.2 / RIF del 28 febbraio), la raccolta con il sistema porta a porta era già iniziata il 2 gennaio 2018. Sono pochi i comuni della provincia di Palermo ad avere raggiunto questo risultato. Grazie alla piena collaborazione dei cittadini si è raggiunta la percentuale del 70% di frazione differenziata.

A seguire i singoli dati: umido organico 31% Plastica 7,8% Carta e cartone 12,8% Vetro 9,4 % Altri materiali riciclabili 10 % Secco non riciclabile 30%.
Ottimo, come dato iniziale, considerato che la normativa regionale prevede che si raggiunga almeno il 65 % di differenziata. Pertanto il minimo per non subire penali appare essere raggiunto. Quello già raggiunto, comunque, non è il solo traguardo possibile: si può ancora valutando anche la possibilità di installare delle apposite telecamere o le cosiddette " foto trappole". Inoltre, nei prossimi mesi, l'amministrazione- unitamente alla ditta che effettua il servizio, la Tech Servizi, ha in programma ulteriori campagne di formazione e sensibilizzazione ad una corretta separazione dei rifiuti. Migliorare, soprattutto nel contrasto ai rifiuti indifferenziati che alcuni residenti, ostinandosi a non rispettare la comunità nella quale vivono, abbandonano nel territorio.

Nel mese di febbraio il comando di Polizia Municipale ha effettuato numerosi controlli e all’esito ha emesso 9 sanzioni amministrative per rifiuti abbandonati nel territorio. L'ordinanza n. 6 del 2/2/18, agli articoli 4,5 e 6 prevede che le sanzioni vadano da un minimo ad un massimo; il minimo ammonta a 50 euro e per la prima violazione è questo l'importo del verbale. Nel caso di ripetute violazioni è chiaro che l'importo aumenterà fino al massimo previsto da ogni singolo articolo.

 

 

Commenti  

#1 Giggi 2018-03-13 22:48
Infatti ci distinguiamo tanto per cambiare e vergognoso pietoso i netturbini ti cercano il pelo nell'uovo pur di fare cassa con multe è segnalazioni vergogna il nostro paese si distingue per tutto, paghiamo il depuratore che non esiste ci fanno fare la raccolta differenziata quindi si vendono la apazzatura e di diminuire la tassa non se ne parla spero al più presto di organizzare un comitato e rivolgermi al Tar per dare un taglio a quest'igiustizz ia. VERGOGNA
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna