• Prima pagina
  • Cronaca
  • Politica
  • Tantissimi cittadini alla presentazione del programma di “Lista Civica Per Altofonte Angela De Luca Sindaco”

Tantissimi cittadini alla presentazione del programma di “Lista Civica Per Altofonte Angela De Luca Sindaco”

Pienone alla prima vera uscita della lista che fa capo ad Angelina De Luca

ALTOFONTE, 8 maggio - In attesa che anche le altre liste si completino, “Lista Civica Per Altofonte” che sostiene la candidatura a sindaco di Angelina De Luca, dopo avere iniziato già da qualche settimana la raccolta firme per la presentazione, che sta proseguendo anche dopo avere raggiunto e superato abbondantemente il numero minimo richiesto, ieri pomeriggio si è portata “avanti con i compiti” presentando il programma amministrativo al numerosissimo pubblico che ha affollato, come raramente o forse mai è successo ad Altofonte in manifestazioni politiche, la sala "Monsignor Cataldo Naro" ed anche parte del portico dell'ex Collegio di Maria.

Buona parte dei 16 candidati a consigliere comunale, gli assessori designati ed il candidato sindaco hanno esposto le motivazioni della scelta di impegnarsi in politica ed hanno presentato le loro competenze ed idee riguardanti i punti del programma. Molto apprezzati gli interventi dei candidati più giovani che si sono impegnati al massimo, come sembra riuscendoci viste le acclamazioni, per smentire coloro che li ritengono inesperti e non adatti al compito, dimostrando invece nelle loro esposizioni, secondo il pubblico, di essere preparati e consapevoli, ribaltando senza timidezza le accuse di incapacità a coloro che hanno amministrato negli ultimi 20 anni. Il candidato consigliere Gaspare Gioè nel suo intervento prettamente politico ha parlato della politica nazionale degli ultimi anni, a suo avviso fallimentare, sostenuta anche dai politici che hanno amministrato di recente Altofonte, che ha avuto una ricaduta negativa nella vita degli altofontini. L’assessore designato Anna Lisa Marfia che in caso di vittoria dello schieramento si occuperà delle politiche sociali, evidenziando le emergenze locali sullo stato di bisogno di tante famiglie, sapendo che il comune dispone di poche risorse ritiene basilare impegnarsi al massimo nel cercare fondi e finanziamenti. Francesca Ciaccio, anch’essa assessore designato, ha evidenziato la necessità di azzerare il contenzioso legale che ha gravato enormemente sulle casse comunali togliendo risorse ai servizi, l’assessore designato ha criticato anche la mancanza di politiche per valorizzare le eccellenze locali che migliorerebbero l’economia del paese. “Lista Civica Per Altofonte Angela De Luca Sindaco” ha “incassato” anche l’appoggio del poeta Salvatore Marfia che ha letto, ricevendo l’apprezzamento dei presenti, una poesia titolata “Rinnuvamentu” scritta in dialetto siciliano.

Il candidato consigliere Luciano Corsale ha diviso il suo intervento in due analisi, una politica ed una tecnica, ha criticato le precedenti amministrazioni per non avere attinto a fondi di finanziamento sia nazionali che europei che avrebbero consentito di realizzare opere utili alla collettività evidenziando che da molti anni ad Altofonte non vengono realizzate importanti opere, l’intervento tecnico fatto grazie alla preparazione professionale di dottore commercialista ha evidenziato, a suo dire, che potrebbero essere tagliate spese improduttive e recuperare risorse da destinare ad altre necessità. Patrizia Antibo candidata consigliere, docente di professione, ha lamentato, l’assenza totale di interesse dell’amministrazione locale nei confronti della scuola che ad Altofonte rappresenta un’eccellenza dal punto di vista didattico ma è molto carente nelle strutture.

L’intervento di chiusura del candidato sindaco Angela De Luca ha interessato i contenuti del programma che potrebbe sembrare a dire di alcuni poco ambizioso, la De Luca ha spiegato che, purtroppo, chi governerà nei prossimi cinque anni dovrà adoperarsi principalmente per garantire i servizi essenziali come la manutenzione stradale, della rete idrica, della pubblica illuminazione, sopperire alla mancanza di loculi nel cimitero con la conseguente messa a deposito anche per anni di parecchie salme. Risolte queste problematiche il candidato sindaco ritiene che sia necessario effettuare il rifacimento di interi tratti di rete idrica per evitare di intervenire continuamente con ripetute riparazioni che fanno lievitare i costi di manutenzione che e non risolvono i problemi alla base.
Importante per Angelina De Luca anche garantire quanto necessario alla scuola locale. Un punto dei propositi amministrativi molto apprezzato dal pubblico ha riguardato “il cittadino al centro dell’azione amministrativa” che riguarda il ricucire il rapporto tra il cittadino, gli amministratori e pubblici funzionari che devono essere coscienti che il cittadino che paga le tasse, che garantiscono anche gli stipendi agli impiegati comunali, deve essere rispettato e deve avere diritto ai servizi essenziali e risposte alle istanze.

Tra i tanti presenti alla manifestazione sono stati notati parecchi attivisti e simpatizzanti del M5S che in maniera autonoma hanno scelto di appoggiare la candidatura a sindaco di Angelina De Luca, la stessa candidata nei giorni scorsi in una nota di chiarimento sui rapporti con il M5S aveva colto l’occasione per chiedere il voto ai militanti del movimento perché “come cittadina ha simpatizzato, votato, partecipato a banchetti informativi 5s, partecipato ad incontri, e comizi e si ritiene un'attivista con la A maiuscola.

 

Sicilinfissi
Alotta-Altofonte
Sala - Banner piccolo - Altofonte

 

Trapani fratelli
Ottica Nuova Visione
Guardì

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna