Altofonte, approvato il piano finanziario riguardante il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti

Gli ottimi risultati della raccolta differenziata non faranno lievitare le bollette

ALTOFONTE, 2 marzo - Ieri sera il Consiglio comunale ha approvato il piano finanziario riguardante il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti. Sebbene il costo dei conferimenti in discarica sia notevolmente aumentato, quasi raddoppiato, il costo complessivo non è aumentato, grazie ai cittadini di Altofonte che da subito hanno compreso l'importanza di fare una oculata raccolta differenziata.

Quindi Il piano finanziario è rimasto uguale a quello del 2017. A questo proposito - fanno sapere gli amministratori comunali - è opportuno smentire chi ha diffuso la notizia che i mastelli distribuiti dalla ditta che effettua il servizio, la Tech servizi, siano un costo da imputare a chi li ha ritirati. “Qualche buontempone, per non dire altro, ha diffuso la notizia di un costo di 180 euro da addebitare sulla prossima bolletta della Tari, fatto assolutamente non vero”.
Dai dati del mese di febbraio si è rilevato un incremento della percentuale di raccolta della plastica, della carta, del cartone. I dati relativi alla raccolta dell'umido sono incoraggianti ed è nettamente diminuita la raccolta della frazione che va in discarica non differenziata.

L'amministrazione fa sapere ancora che: “ancora alcuni residenti non effettuano la separazione dei rifiuti e abbandonano i sacchetti in periferia, ebbene questi residenti sappiano che i controlli sono assidui è già sono state effettuate numerose multe così come previsto da apposita ordinanza”. A breve verranno comunicati i dati ufficiali di raccolta e anche il numero della sanzioni.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna