• Prima pagina
  • Sport
  • Poteva giocare il numero 8 dell’Altofonte? Il Casteltermini presenta ricorso

Poteva giocare il numero 8 dell’Altofonte? Il Casteltermini presenta ricorso

La formazione del Casteltermini

La società agrigentina chiede almeno la ripetizione della partita

ALTOFONTE, 17 aprile - Rischia di avere degli strascichi con la giustizia sportiva la partita giocata dall’Altofonte contro il Casteltermini lo scorso 8 aprile, valida per il campionato di Promozione (Girone A). La società agrigentina, infatti, dopo aver presentato ricorso al giudice sportivo che era stato respinto, si è rivolta alla Corte di Giustizia Territoriale, lamentando una presunta irregolarità nello schieramento della formazione altofontina.

Come afferma il portale “corriereagrigentino.it”, infatti, il presidente del Casteltermini, Salvino Sanvito è stato ascoltato ieri proprio da questo organismo nella sede regionale di Ficarazzi, esponendo le ragioni del suo club.
La vicenda è legata alla presenza in campo di un giocatore altofontino, il numero 8, che inizialmente sarebbe stato cancellato dalla distinta di gara che le due squadre hanno terminato a reti bianche. Motivo che ha scatenato le proteste del Casteltermini inducendolo a presentare reclamo.
Nella documentazione presentata dalla società agrigentina ci sarebbe delle foto e delle immagini a corredo che testimonierebbero quanto da loro sostenuto. Tutto questo, come afferma la stessa società, pur sapendo che fra i dilettanti non è contemplata la prova televisiva.
Con questa azione il Casteltermini mira ad ottenere quantomeno la ripetizione della partita puntando sull’errore tecnico dell’arbitro.
Naturalmente non avremo problemi ad ospitare la versione dell’Altofonte, qualora questa decidesse di replicare alle dichiarazioni del presidente del Casteltermini.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna