• Prima pagina
  • Sport
  • Trail di Monte Pellegrino, vittorie della parchitana Antonella Di Carlo e di Salvatore Pillitteri della Marathon Altofonte

Trail di Monte Pellegrino, vittorie della parchitana Antonella Di Carlo e di Salvatore Pillitteri della Marathon Altofonte

Oltre duecento i trail runners che hanno preso parte all’evento. 15 i chilometri della prova

PALERMO, 5 novembre – Un angolo di storia e tradizioni, bellezza e spiritualità, a due passi dalla città, dove natura e uomo si riconciliano, tra sentieri incontaminati e paesaggi mozzafiato. È il Trail di Monte Pellegrino, il più antico di Sicilia, andato in scena nonostante le piogge incessanti degli scorsi giorni nella Riserva Naturale di Monte Pellegrino, grazie anche alla prontezza degli organizzatori ed ad una giornata domenicale finalmente riscaldata dal sole.

Oltre duecento i trail runners di varie nazionalità o i semplici amanti della camminata in natura, che hanno preso parte all’evento, con partenza direttamente dal Santuario di Santa Rosalia e non da Case Natura, come nelle precedenti edizioni.
15 i chilometri della prova agonistica, valida come decimo appuntamento stagionale del Circuito Ecotrail Sicilia 2018. Sul gradino più alto del podio Salvatore Pillitteri della ASD Marathon Altofonte, davanti a Vincenzo Taranto della ASPD No al Doping e alla droga, terzo Giuseppe Pillitteri della ASD Panormus.
Tra le donne successo per l’altofontina Antonella Di Carlo, Runcard Fidal, secondo posto per Laura Tummino, ASPD No al Doping e alla droga, davanti alla compagna di squadra Antonella Iaquez.
Tanti anche i camminatori che hanno preso parte al walk trail, la camminata non competitiva alla scoperta delle bellezze della Riserva palermitana.
Al termine delle fatiche, momento conviviale per tutti in pieno spirito trail, con pane e panelle, cannoli e frutta martorana, in un ottica di amicizia ma anche di valorizzazione dei prodotti tipici del territorio.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna