Cantieri di lavoro: al via la presentazione delle domande: si terrà in via Praga a Palermo

L’avviamento dei forestali, invece, si terrà a Monreale, nel palazzo del Municipio

MONREALE, 10 maggio - Anche Monreale ed Altofonte beneficeranno dei cantieri di lavoro. Un’opportunità che la Regione mette a disposizione dei disoccupati, specie se appartenenti a categorie svantaggiate, per dare loro un’occupazione, seppur temporanea. Si tratta di una forma di welfare che però, per tante famiglie costituisce una importante boccata d’ossigeno.

I requisiti per partecipare sono specificati nel bando che gli stessi comuni stanno provvedendo a pubblicare sui propri siti internet e negli albi pretori. Gli interessati dovranno compilare dei moduli per poter essere inseriti nelle graduatorie che saranno gestite direttamente dall’assessorato al Lavoro. Per quel che riguarda Monreale ed Altofonte, stante la indisponibilità dei locali del centro per l’impiego, recentemente chiuso per la cessazione del contratto di affitto con la proprietà, gli aspiranti partecipanti dovranno recarsi nei locali di via Praga a Palermo.
Discorso diverso per i cantieri di servizio che, ad oggi, vedono Monreale esclusa, a differenza di Altofonte, che invece è stata inserita fra i centri che beneficeranno dell’azione di sostegno.
Non si conoscono al momento le ragioni dell’esclusione di Monreale da questa seconda opportunità. Uno di questi potrebbe risiedere nel fatto che è stata data priorità ai centri che non avevano goduto del finanziamento nell’ultima tornata, che invece aveva incluso Monreale (furono avviati nel 2015) o in qualche altra motivazione della quale non c’è ufficialità.
Per quel che riguarda il comune di Altofonte, si sa che sta predisponendo il bando, al quale sarà data massima visibilità mediante pubblicazione sul sito internet del comune e nell’albo pretorio dello stesso, per la formazione della graduatoria dei soggetti da impiegare nei cantieri di servizio da avviare.
L’assessore alle politiche sociali Anna Lisa Marfia esprime la soddisfazione per il diritto ottenuto dal comune per l’istituzione dei cantieri: “Sono molto soddisfatta – dichiara l’assessore Marfia -perché l’amministrazione del Comune di Altofonte avendo comunicato la manifestazione di interesse agli organi competenti regionali è riuscita ad avere avuto il diritto all’istituzione di tali cantieri. Un grande successo per Altofonte specialmente perché, come assessore, ritengo che è fondamentale e urgente, favorire le opportunità occupazionali per soggetti inoccupati, disoccupati. Data la carenza delle opportunità occupazionali e per favorire l’integrazione dei soggetti che hanno diritto ad essere reintegrati nella società, una quota del 10 per cento sarà “riservata” per i soggetti dimessi da comunità per tossicodipendenti , soggetti d’alcolismo ed ex carcerati”.

Per quel che riguarda l’avviamento dei cosiddetti “Centunisti” e “Settantottisti” della Forestale, domani cominceranno le procedure di iscrizione, che verranno espletate nei locali di piazza Vittorio Emanuele, palazzo del Municipio, piano terra. La decisione, in attesa di destinare i nuovi locali del Centro per l’Impiego in via Venero, è il frutto di un accordo tra il vicesindaco Giuseppe Cangemi ed il dirigente del Servizio XV del CPI di Palermo, Claudio Cortese.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna