Monreale, fra un anno si vota: ecco chi potrebbero essere i candidati

Al momento sono solo schermaglie, ma la campagna elettorale presto entrerà nel vivo

MONREALE, 13 giugno – Il countdown scorre inesorabile e ci dice che al rinnovo delle cariche cittadine (sindaco e Consiglio comunale) manca solo un anno. Le amministrative 2019, ormai prossime, come molti sanno porteranno in Sala Rossa, comunque vadano, un'altra compagine di governo.

Piano regolatore generale e il cinema Imperia spariti dalla agenda politica

“A meno di un anno dal voto due gravissime incompiute”

MONREALE, 11 giugno – “È assai singolare che in oltre 4 anni di amministrazione lo strumento urbanistico sia coperto da una inusuale coltre di silenzio e riservatezza. Mentre il cinema Imperia si appresta a restare una incompiuta. Nonostante sia la unica opera pubblica che la giunta Capizzi si sia trovata progettata e finanziata”.

Disabili, l’assessore è distratto, l’amministrazione non tutela i più deboli

Il Pd replica alle dichiarazioni dell’assessore Naimi

MONREALE, 10 giugno – E’ destinata a far discutere e a suscitare ancora tante polemiche la vicenda del servizio di assistenza igienico personale e comunicazione agli alunni disabili. Nei giorni scorsi l’annuncio del disagio effettuato dal garante per i diritti dei soggetti diversamente abili, Salvo Porrovecchio, quindi la levata di scudi del Partito Democratico. Ieri, invece, si era registrata le replica piccata dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Paola Naimi, che senza giri di parole aveva parlato di “terrorismo politico”.

Stop ai servizi agli alunni disabili, interviene il Pd: ‘Invitiamo l’amministrazione a fare un passo indietro’

Nota del gruppo consiliare: “No al risparmio sulla pelle dei più deboli”

MONREALE, 6 giugno – Sull’interruzione del servizio di assistenza all’autonomia e comunicazione per gli alunni disabili durante gli esami di stato e sulla mancata proroga al 30 giugno per la scuola d’infanzia, della quale abbiamo dato notizia con un intervento del garante per i diritti del disabile del Comune di Monreale Salvatore Porrovecchio, interviene il gruppo consiliare del Partito Democratico.

Giovedì prossimo nuova seduta del Consiglio comunale

Seduta in programma per le ore 18,30 in aula consiliare

MONREALE, 24 maggio - Il riconoscimento di otto debiti fuori bilancio, l’attivazione delle entrate comunali a seguito del dissesto finanziario, la regolamentazione delle modalità di apertura dei panificatori nei giorni festivi ed il servizio di anagrafe nella frazione di Pioppo.

Alternativa Civica, Filippo Giurintano è il nuovo capogruppo

Succede a Mimmo Gelsomino che ha rinunciato all’incarico

MONREALE, 22 maggio - Filippo Giurintano è il nuovo capogruppo consiliare di Alternativa Civica. La nomina è avvenuta ieri sera nel corso di una riunione politica, nella quale il capogruppo Mimmo Gelsomino ha presentato le sue dimissioni, che oggi sono state formalizzate all’ufficio di presidenza.

Partito Democratico, giovedì prossimo l’assemblea degli iscritti

In agenda la programmazione in vista delle amministrative 2019

MONREALE, 17 maggio – Giovedì prossimo, 24 maggio, alle ore 20,30 presso la sala Millunzi del Collegio di Maria a Monreale è convocata l’assemblea degli iscritti e dei simpatizzanti del PD, per affrontare un ordine del giorno articolato su: dibattito politico in vista delle attività di programmazione per le amministrative 2019 a Monreale.

Dopo 72 anni la Sicilia rimane ancora fra le Terre italiane più povere

Il messaggio del presidente della Regione, Nello Musumeci, in occasione del 72° anniversario dell’Autonomia Siciliana

PALERMO, 15 maggio - “Siciliani, ricorre oggi il 72° anniversario dello Statuto della nostra Regione, emanato da re Umberto II il 15 maggio 1946, dopo anni di lotte e di sangue, coronando aspirazioni antiche e mai sopite. Quell’evento rivoluzionario segnò anche l’avvio di una stagione densa di buoni propositi e di diffuse speranze per sviluppo economico e sociale della Sicilia, fra le Terre italiane più povere in quel drammatico Dopoguerra, mentre si riorganizzavano da un lato la mafia e il banditismo, dall’altro i Partiti e i Movimenti politici, nel ritorno alla democrazia”.

La dottoressa Ficano non è sola: dal Consiglio comunale solidarietà unanime

Conclusa la seduta convocata per testimoniare vicinanza alla burocrate minacciata

MONREALE, 8 maggio – “Nessuno pensi, con atti intimidatori come quello che ha riguardato la segretaria generale, di influenzare le decisioni che l’amministrazione intraprenderà. A lei va la solidarietà incondizionata da parte di tutti noi”. Queste le parole del sindaco di Monreale, Piero Capizzi nella seduta del Consiglio comunale convocata dal presidente Giuseppe Di Verde per esprimere vicinanza alla burocrate raggiunta da una busta contenente insulti e due proiettili lo scorso 4 maggio.

Domani pomeriggio seduta straordinaria del Consiglio comunale per esprimere solidarietà alla segretaria generale

Domenica Ficano era stata raggiunta da una busta contenente due proiettili. Appuntamento alle 18,30

MONREALE, 7 maggio – Si svolgerà domani pomeriggio alle ore 18.30 la seduta straordinaria del Consiglio comunale per esprimere la solidarietà al segretario generale del comune Domenica Ficano, raggiunta venerdì scorso da una lettera minatoria, contente due proiettili.

Giunta Capizzi: al neo assessore Zingales il compito di rilanciare il settore Lavori Pubblici

L'assessore Paola Naimi ha rimesso l'attribuzione della delega lo scorso 26 aprile

MONREALE, 3 maggio – Il sindaco di Monreale Piero Capizzi ha redistribuito le deleghe assessoriali. In verità, più che di una redistribuzione si tratta di una rivisitazione che ha riguardato i due assessori Paola Naimi e Alessandro Zingales. Rimangono invece invariate le deleghe assegnate agli altri assessori comunali.

Riordino dei confini territoriali? No, una convenzione con San Giuseppe Jato

L’assessore al Patrimonio Santo D’Alcamo interviene sulla questione che tiene banco in questi giorni

MONREALE, 16 aprile - Rivedere i confini tra Monreale e San Giuseppe Jato per venire incontro alle esigenze degli abitanti della zona che spingono per modificarli e passare sotto l’amministrazione jatina? No, meglio stipulare una convenzione proprio con il Comune di San Giuseppe per garantire loro quei servizi cui hanno diritto.

Regione: insediato il tavolo di crisi dell’agricoltura

Istituito per contrastare la grave situazione del settore

PALERMO, 13 aprile - Si è insediato ieri a Palazzo d'Orleans il 'Tavolo di crisi dell'agricoltura siciliana'. A farne parte la Regione, l’Associazione bancaria italiana, le organizzazioni di categoria, dei produttori e il ‘Comitato anticrisi agricoltura Sicilia’. Lo strumento è stato voluto dal presidente Nello Musumeci, per contrastare la gravissima crisi di mercato nel comparto ortofrutticolo dell'Isola. Alla riunione, che si è protratta per alcune ore, erano presenti anche gli assessori all’Economia, Gaetano Armao, all’Agricoltura, Edy Bandiera e alle Attività produttive, Mimmo Turano.

Affitti a canone agevolato, si convochino le associazioni di categoria

Forza Italia presenterà un ordine del giorno in Consiglio comunale

MONREALE, 27 aprile – “Il 16 gennaio 2017 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha pubblicato un decreto attuativo della L. 431/1998 riguardante gli affitti a canone agevolato”. Lo affermano in una nota i consiglieri di Foza Italia, Giuseppe Guzzo ed Antonella Giuliano che presenteranno un Consiglio un ordine del giorno sull’argomento

Riordino confini territoriali, il comitato si rivolge alla Regione per indire il referendum

La consultazione è prevista dalla legge regionale 30 del 2000

SAN GIUSEPPE JATO, 19 aprile - Sarà adesso l’assessorato regionale alle Autonomie Locali ad esprimersi sulla questione del riordino dei confini territoriali fra Monreale e San Giuseppe Jato. Stabilirà, in pratica, se al comitato potrà essere data la possibilità di indire il referendum previsto dalla legge regionale 30 del 2000.

Riordino dei confini territoriali Monreale-San Giuseppe Jato, protestano i residenti

“Le contrade jatine non vogliono pagare il dissesto di Monreale”

SAN GIUSEPPE JATO, 14 aprile - Ieri sera, presso l'aula consiliare di San giusepe jato, si sono riuniti, su convocazione del Comitato del Riordino dei Confini Territoriali, i cittadini residenti e non delle contrade di Dammusi, Signora, Bommarito e Ginestra per discutere della seduta del consiglio comunale di lunedì 16 aprile 2018 e sulle lettere che il comune di Monreale sta mandando relativamente alla Tariffa 2013/2017.