Il monrealese Andrea Rincione nuovo referente regionale dell'area ''Documentazione e Analisi degli Scenari MED'' di Forza Italia

Fa parte del dipartimento “Maxi Emergenze” del partito

PALERMO, 3 marzo – “Il dipartimento Maxi Emergenze di Forza Italia amplia la sua struttura tecnica, con la costituzione dell’Area Documentazione e Analisi degli Scenari MED, per il cui ruolo di referente, in accordo con il coordinamento regionale del partito, è stato designato il monrealese Andrea Rincione”.

La scelta del cimitero, una scelta frettolosa

Riceviamo e pubblichiamo…

Nel momento in cui le divergenze all’interno del circolo PD di Monreale si fanno più appariscenti, quella componente una volta chiamata dei “saggi” un’altra volta dei “pensionati” e più recentemente degli “anziani” ma che si illude di essere una “diversamente giovani” che vuole concorrere ad un dibattito politico proficuo par la Città, avverte l’esigenza di chiarire che il dissenso investe il “progetto politico” che si è affermato al Congresso nel giugno-luglio 2020.

Regione, Daniela Baglieri è il nuovo assessore all’Energia

Entra in quota Udc: prende il posto di Pierobon

PALERMO, 24 febbraio – Daniela Baglieri è il nuovo assessore del governo regionale. L'ha nominata nel pomeriggio di oggi il presidente Nello Musumeci, in rappresentanza dell'Udc. La Baglieri prende il posto all'Energia di Alberto Pierobon, che ha rassegnato le dimissioni nelle mani dello stesso governatore.

Cari amici del Mosaico, ripensateci e tornate in maggioranza

Il direttivo del Partito Democratico monrealese spinge per una ricomposizione della coalizione che vinse le elezioni nel 2019

MONREALE, 24 febbraio – Ad una settimana esatta dall’annuncio del Mosaico di interrompere l’esperienza amministrativa all’interno della giunta arriva l’appello del Partito Democratico finalizzato a ricomporre la situazione e far tornare sui suoi passi il movimento fondato da Roberto Gambino.

Ci dispiace che il Mosaico abbia abbandonato, ma noi proseguiremo

Monreale Bene Comune fa sapere che intende continuare l’esperienza amministrativa all’interno della giunta

MONREALE, 21 febbraio – “Monreale Bene Comune” non seguirà la strada del “Il Mosaico”, ma proseguirà la sua esperienza amministrativa al fianco dell’attuale amministrazione. Un errore interrompere un lavoro che sta producendo, fin qui, buoni frutti.

Adesso dovrò guardare altrove

“Ringrazio il Mosaico, ma avevamo una visione politica diversa”

MONREALE, 19 febbraio – Alberto Arcidiacono se ne farà una ragione. Ha dovuto prendere atto come con il Mosaico non ci fosse più sintonia. Da sabato sera a oggi le ipotesi si sono intrecciate ed accavallate, ma l’esito è stato negativo.

Arcidiacono-Gambino, la fumata non c’è

Ieri un incontro interlocutorio. La distanza sostanzialmente resta

MONREALE, 18 febbraio – Sembra essere stato tutt’altro che risolutivo l’incontro avvenuto ieri tra il sindaco Alberto Arcidiacono e il portavoce de Il Mosaico, Roberto Gambino.

Crisi di giunta, domani ci potrebbe essere la data del vertice di maggioranza

Arcidiacono: “Ci confronteremo con grande tranquillità”

MONREALE, 15 febbraio – La speranza è che le cose non vadano per le lunghe e che la questione, in un senso o nell’altro, la si possa risolvere in tempi brevi. È opinione diffusa, infatti, come Monreale non abbia bisogno di beghe, scaramucce o incomprensioni, ma di gente che si rimbocca le maniche nel tentativo di risolvere i tanti problemi affliggono la cittadina.

Il Mosaico chiarisca se andrà all’opposizione

Sulla presa di posizione del movimento intervengono i leghisti Romanotto e La Corte

MONREALE, 14 febbraio – “Riguardo alla crisi di maggioranza che si è aperta in questi giorni a Monreale pensiamo che i consiglieri e i responsabili del Mosaico abbiano il dovere e la responsabilità politica di chiarire, nei confronti della cittadinanza, se l’operazione di rimettere le deleghe nelle mani del Sindaco li pone contemporaneamente all’opposizione dello stesso”.

Mosaico-Arcidiacono: c’eravamo tanto amati, ma…

Storia di un rapporto decisivo per vincere, ma costellato da attriti

MONREALE, 14 febbraio – Certamente non è un fulmine a ciel sereno. Anzi. L’entrata in tackle del Mosaico che rimette le deleghe nelle mani del sindaco ormai se la aspettavano in molti. Tanti, forse troppi, negli ultimi tempi i punti di attrito tra i due soggetti politici in questione.

Giunta comunale, ecco la crisi: il Mosaico rimette gli incarichi

Roberto Gambino: “Non accettiamo strumentalizzazioni di alcun tipo da nessuno”

MONREALE, 13 febbraio – “Ci aspettavamo una smentita o delle puntualizzazioni da parte del sindaco su un comunicato veramente grave, nei toni e nei contenuti. Ad oggi questo non è avvenuto e ne prendiamo atto” – afferma il Portavoce del Movimento, Roberto Gambino, in merito alle dichiarazioni del Consigliere Comunale Giulio Mannino, capogruppo de La Nostra Terra, intervenuto nei giorni scorsi sulla vicenda della costruzione del Cimitero di Piano Renda.

Resto in quota Monreale Bene Comune

L’assessore Giannetto precisa la sua posizione, ribadendo la sua appartenenza a MBC, ma i “contatti” con Diventerà Bellissima continuiamo a ritenerli confermati

MONREALE, 14 febbraio – “Il mio comportamento resta fedele e coerente con il mandato di cui gli elettori mi hanno onorata con il loro voto conferito in seno alla lista di Monreale Bene Comune”.

Il rapporto col Mosaico si può ricomporre

"Adesso un passaggio di maggioranza per capire se ci saranno gli estremi per andare avanti, altrimenti dovremo prenderne atto"

MONREALE, 13 febbraio – Alberto Arcidiacono, sindaco di Monreale, ci dormirà su. Non perché sottovaluti ciò che sta succedendo, ovviamente, ma per valutare con calma le mosse da effettuare. Il suo scopo, ci vuol poco ad immaginarlo, sarà quello di ricompattare la situazione.

Il sì al nuovo cimitero di Pioppo: quali le conseguenze sugli equilibri politici?

Le frizioni sono state bypartisan: tanto nella maggioranza, che nell’opposizione

MONREALE, 10 febbraio – La vicenda relativa alla variante al piano regolatore, necessaria per la realizzazione del nuovo cimitero di Pioppo, che ieri ha registrato il sì da parte del Consiglio comunale, ha tutta l’aria di avere surriscaldato non poco il clima politico monrealese.

Nuovo cimitero a Pioppo: un interesse pubblico o un affare per privati investitori?

Salvino Caputo: "Totalmente sovradimensionato per le esigenze di Monreale. Serve un ampio coinvolgimento della città"

MONREALE, 8 febbraio – “L’intenso dibattito politico che sta accompagnando l’esame dell’atto deliberativo, al prossimo consiglio comunale, ad opera di consiglieri comunali e di Frazione, associazioni ben radicate nel territorio cittadino ed esponenti del mondo sindacale, dimostra come ci troviamo di fronte ad una delibera di notevole importanza che andra’ ad incidere in via definitiva, dal punto di vista territoriale, economico, sociale ed ambientale nel nostro territorio”.