Studio Radiologico Gargano

Il pioppese Giuseppe Collura è diventato sacerdote

L’ordinazione presbiteriale sabato scorso nella cattedrale di Noto

NOTO, 8 maggio – Sabato scorso, 6 maggio, in una cattedrale di Noto stracolma di gente, il pioppese Giuseppe Collura ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale. Tantissimi i concittadini accorsi per l’evento nello splendido monumento barocco della cittadina della provincia di Siracusa.

Bagnasco a Monreale: “Nessuna critica all’Italia sul sistema di prima accoglienza”

Il presidente della Cei ha incontrato i giornalisti a Palazzo Arcivescovile

MONREALE, 26 aprile – “Nessuno può muovere critiche all'Italia sul sistema di prima accoglienza che adesso, però, si deve trasformare in ospitalità”. Lo ha detto il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, durante l’incontro con i giornalisti tenuto oggi al Palazzo Arcivescovile di Monreale, prima della solenne celebrazione eucaristica in occasione del 750° anniversario della dedicazione della cattedrale alla Madonna.

Mercoledì la cerimonia di dedicazione della cattedrale: presente anche il cardinale Bagnasco

Il presidente della Cei inaugurerà l’anno giubilare per il duomo

MONREALE, 23 aprile - Il presidente della Conferenza episcopale italiana, che è anche presidente delle Conferenze episcopali europee, Angelo Bagnasco, sarà a Monreale, mercoledì 26 aprile, in occasione del 750° anniversario della Dedicazione della Basilica Cattedrale; ricorrenza particolarmente importante, perché inaugura un anno Giubilare per il duomo.

Profughi dalle guerre e perseguitati nelle parole di monsignor Pennisi della Veglia Pasquale

L’attenzione del presule verso chi scappa dalla guerra e cerca rifugio altrove

MONREALE, 17 aprile – Un pensiero particolare al sangue versato in diversi angoli del mondo, ai profughi che scappano dalle guerre e cercano rifugio dove guerre non ce n’è. Soprattutto su questi argomenti si è incentrata la riflessione dell’arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi durante l’omelia della solenne Veglia Pasquale celebrata in cattedrale, sabato notte.

Sempre tanti i fedeli alla Veglia Pasquale di Poggio San Francesco

La funzione è stata officiata da don Ferdinando Toia

MONREALE, 17 aprile – Sempre molto partecipata la Veglia pasquale a Poggio San Francesco nella chiesa che sorge all'interno del centro “Maria Immacolata”. Anche quest'anno, padre Ferdinando Toia ha iniziato la funzione con l'accensione del cero pasquale, al di fuori della Chiesa. La celebrazione eucaristica è poi stata accompagnata dai canti e dagli strumenti del coro.

Tanta gente ieri sera alla via Crucis cittadina

Un lungo corteo si è snodato da piazza Basile fino in cattedrale. LE FOTO

MONREALE, 15 aprile – Una serata mite ha fatto da sfondo alla Via Crucis cittadina edizione 2017, organizzata dalle parrocchie monrealesi, che si è snodata da via Venero, all’altezza di piazza Emanuele Basile e si è conclusa in cattedrale. Una folla prima timida nei numeri, poi più nutrita cammin facendo, ha partecipato all’iniziativa con fede e raccoglimento.

Giovedì Santo, il rito della lavanda dei piedi durante la messa “in coena Domini”

In mattinata la messa crismale con la benedizione degli olii

MONREALE, 13 aprile - Sempre molto partecipata e suggestiva la funzione "in coena Domini", in cattedrale, officiata dall'arcivescovo di Monreale monsignor Michele Pennisi. Anche quest'anno, è stato ricordato il rito della lavanda dei piedi, compiuto da Gesù la sera in cui istituì l'Eucarestia e il Sacerdozio.

Per le festività pasquali ricordiamoci dei Cristiani perseguitati

Riceviamo e pubblichiamo

MONREALE, 11 aprile – Noi Cristiani siamo chiamati a confrontarci con gli avvenimenti della vita di questo ultimi giorni, gravata dal pesante bagaglio di sofferenza, di dolore e di morte e ne dobbiamo offrire una lettura “pasquale” alla luce della morte e della risurrezione di Cristo.

Domenica delle Palme, chiese gremite e tutto esaurito

Centinaia di fedeli hanno affollato le funzioni dedicate alla benedizione di palme e ramoscelli d’ulivo. LE FOTO

MONREALE, 9 aprile – La Domenica delle Palme, anche a Monreale, si conferma come una delle domeniche con il maggiore afflusso di fedeli che affollano le funzioni tradizionalmente dedicate alla benedizione delle palme e dei ramoscelli d’ulivo. In tutte le parrocchie monrealesi si è registrato il “tutto esaurito”, con il pienone in ogni ordine di posti e fedeli anche all’esterno delle chiese.

Santuario del SS. Crocifisso, venerdì sera l’ultimo appuntamento con la “Calata dei Veli”

Il rito inizierà alle ore 21 per dare a tutti la possibilità di partecipare

MONREALE, 4 aprile – Tutto pronto al Santuario del SS. Crocifisso, presso la chiesa della Collegiata per la “Calata dei Veli”, il rito voluto dall’arcivescovo Gerolamo Venero nel XVII secolo, incentrato sulla passione e morte di Gesù. Venerdì sera, alle ore 21, è in programma l’ultimo appuntamento del 2017.

I mafiosi non potranno fare da padrini di battesimo e di cresima

Arriva il decreto dell’arcivescovo di Monreale, dopo il caso di Corleone

MONREALE, 16 marzo – L’arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi, dopo aver sentito il Consiglio Presbiterale Diocesano, ha emesso ieri un decreto con il quale stabilisce che non possono essere ammessi all’incarico di padrino del battesimo e della cresima “coloro che si sono resi colpevoli di reati disonorevoli o che con il loro comportamento provocano scandalo; coloro che appartengono ad associazioni di stampo mafioso o ad associazioni più o meno segrete contrarie ai valori evangelici ed hanno avuto sentenza di condanna per delitti non colposi passata in giudicato”.

Una vita sobria apre alla solidarietà verso coloro che soffrono

Riceviamo e pubblichiamo...

Carissimi fratelli e sorelle,
la Quaresima è il momento favorevole per celebrare e sperimentare, a partire dall'ascolto della Parola di Dio, l'amore del Padre misericordioso, che ci accoglie come figli, ci perdona e ci invita a vivere la fraternità universale, realizzando una sincera e profonda conversione personale e comunitaria.

La storia del piccolo Frank, juventino africano

Per il bambino malato è stata avviata una campagna di raccolta fondi coordinata dalla diocesi di Monreale

MONREALE, 16 febbraio – Dopo essere tornato dalla sua recente missione in Tanzania, dove opera una missione alla cui realizzazione ed al cui sviluppo ha contribuito la diocesi di Monreale, l’arcivescovo monsignor Michele Pennisi ci ha segnalato una campagna avviata per fornire un aiuto concreto ad un bambino africano particolarmente sfortunato, che versa in precarie condizioni di salute per il quale sono necessari dei fondi e del quale raccontiamo la storia.

Offese a don Ciotti, la solidarietà dell’arcivescovo di Monreale

“Possa tu continuare la tua missione di testimonianza evangelica”

MONREALE, 21 marzo – “Carissimo don Luigi, ti sono vicino con l'amicizia di sempre e con la preghiera perché possa continuare la Tua missione sacerdotale di testimonianza evangelica nell' impegno per la giustizia, nell' educazione delle coscienze e nel contrasto alle mafie e ad ogni forma di illegalità e corruzione. Cordiali saluti”.

Azione Cattolica, il consiglio diocesano elegge gli organi direttivi

Giovanna Parrino è stata confermata presidente

MONREALE, 13 marzo – Il consiglio diocesano dell’Azione Cattolica ha eletto anche la nuova presidenza. Dopo la nomina, da parte dell’arcivescovo Michele Pennisi di Giovanna Parrino come presidente, al suo secondo mandato, giunta qualche giorno fa, sono stati definiti gli altri organi direttivi, fra cui i vice presidenti.

Un defibrillatore donato all’arcidiocesi di Monreale

Sarà destinato per la sicurezza al museo diocesano

MONREALE, 7 marzo - Prima della solenne investitura dei cavalieri e dame costantiniani, avvenuta sabato scorso in cattedrale e presieduta dal cardinale Renato Raffaele Martino Gran Priore e concelebrata dal Priore di Sicilia monsignor Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale e da monsignor Giorgio Demetrio Gallaro Eparca di Piana degli Albanesi, la principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie Gran Prefetto Costantiniano, accompagnata dal delegato vicario di Sicilia Antonio di Janni, ha consegnato un defibrillatore alla diocesi di Monreale.

“Don Vincenzo Pizzitola ha agito con leggerezza, ma in buona fede”

Monsignor Pennisi parla ancora del battesimo della nipote di Riina, al centro di tante polemiche

MONREALE, 9 febbraio – “Don Vincenzo Pizzitola, parroco di Corleone ha ammesso di avere agito con leggerezza, ma in buona fede”. Sono parole di monsignor Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale, a proposito della vicenda che ha riguardato Giuseppe Salvo Riina, figlio del boss corleonese Totò, condannato per mafia, che nello scorso mese di dicembre ha ottenuto il permesso di battezzare la nipotina proprio dal sacerdote del suo paese.