San Martino delle Scale, mucche sulla SP57, disagi alla circolazione

Erano scappate al proprietario. Decisivo l’intervento degli uomini del Distaccamento forestale

MONREALE, 17 gennaio – Si sono vissuti due giorni di disagi lungo la SP57, la strada che collega Palermo a San Martino delle Scale, dove tre mucche, probabilmente scappate al loro proprietario, hanno girovagato per strada, rischiando di creare seri danni ai passanti.

Piazza Guglielmo, distrutti i vetri-luce dei bagni pubblici

La zona è stata circoscritta. Caputo: “Città in mano ai vandali”. LE FOTO

MONREALE, 17 gennaio – Che piazza Guglielmo, vero e proprio sagrato del duomo normano, soprattutto nelle ore notturne si trasformi in una sorta di campo di battaglia per piccoli teppistelli o anche solo per ragazzi maleducati che diventano vandali, purtroppo, è storia nota.

La presenza di Tommaso Becket nel duomo di Monreale

La sua effigie compare fra i tanti mosaici bizantini

MONREALE, 17 gennaio – Tra le figure di santi che hanno impreziosito gli spazi musivi del duomo di Monreale, oltre a santi cattolici e greci, ha trovato posto un santo inglese. A tale proposito bisogna ripartire dal vicolo del Lombardo, che congiunge la via Vittorio Emanuele con la piazzetta dei Sette Cannoli, dove si apre il modesto ingresso di una piccola chiesa da molto tempo chiusa al culto, spoglia di ogni suo arredo e oggi adibita a magazzino.

Centro per l’impiego, da domani sarà operativo in via Venero

Già firmato l’ordine di servizio, dopo che i locali sono stati dotati del collegamento internet

MONREALE, 16 gennaio – Sarà operativo da domattina il centro per l’impiego nella nuova sede di via Venero, 201 a Monreale. Lo rende noto il sindaco Piero Capizzi che comunica che lo sportello fornirà tutti i servizi solitamente offerti. Questo è potuto avvenire dopo che gli uffici sono stati dotati della connessione internet e il successivo ordine di servizio firmato dal dirigente generale dell’assessorato regionale al Lavoro.

Da oggi anche a Monreale è possibile pagare la sosta sulle strisce blu con il proprio smartphone

Il pagamento può essere effettuato tramite l’App Postepay

MONREALE, 16 gennaio – Pagare la sosta sulle strisce blu direttamente dal proprio smartphone grazie all’App Postepay e agli innovativi servizi PostePay+. Da oggi anche tutti i cittadini di Monreale possono accedere a questa funzionalità semplicemente scaricando l’estensione dell’App Postepay, cliccando sul simbolo “+” presente sulla schermata iniziale dell’App e abilitando la propria carta Postepay, in versione standard o Evolution.

Partito Democratico, nasce un coordinamento per dialogare con le altre forze politiche: obiettivo creare un fronte comune

Saranno esclusi dagli incontri la Lega e i componenti dell’attuale maggioranza che sostiene Capizzi

MONREALE, 16 gennaio – L’obiettivo è quello di formare un fronte comune. Creare una sorta di “polo” per arrivare alle amministrative che si terranno nel mese di maggio con una presenza forte e possibilmente con un unico candidato sindaco.

L’arcidiocesi di Monreale consegna un defibrillatore alla missione di Kitanewa in Tanzania

L’apparecchio è stato donato dalla delegazione Sicilia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio e dal Progetto Africa onlus

KITANEWA (TAN), 16 gennaio – È stato consegnato nei giorni scorsi da don Giacomo Sgroi, segretario dell’arcivescovo di Monreale e cappellano costantiniano, un defibrillatore con 10 piastre a don Dario Russo, responsabile della missione di Kitanewa, dell’arcidiocesi di Monreale in Tanzania, Diocesi di Iringa.

Al Comune arrivano 75 mila euro dalla Regione: serviranno ad abbattere le rette degli asili nido

Sostanziosi gli sconti alle mensilità: chi pagava 90 euro al mese ne pagherà solo 10

MONREALE, 15 gennaio – Il Comune di Monreale è stato ammesso al contributo previsto dall’avviso approvato dalla Regione Siciliana per la concessione di contributi per il sostegno della spesa per la gestione ordinaria del servizio di asilo nido finalizzato alla riduzione delle rette a carico delle famiglie dei bambini iscritti.

Regione: precari, oltre ottomila stabilizzazioni in 263 comuni

Musumeci: “L’impegno è stato mantenuto”

PALERMO, 15 gennaio – «L’impegno è stato mantenuto. In meno di un anno sono stati definiti i percorsi e avviate le stabilizzazioni, che in alcuni casi si sono anche concluse, per oltre ottomila precari in 263 Comuni dell’Isola. Lo abbiamo fatto perché riteniamo inderogabile, nelle forme e nei modi possibili, la trasformazione a tempo indeterminato del rapporto per tutti quei lavoratori che da anni prestano servizio nei ranghi della Pubblica amministrazione. La Sicilia è stata tra le prime Regioni ad avere applicato la Legge Madia. Dal nostro insediamento, si è proceduto, nei vari comparti, a dare certezza e tranquillità a migliaia di dipendenti».

Palermo, scoppia un incedio alla Zisa, arriva anche la Polizia e scopre una serra domestica di marijuana

Sarebbe stato il sistema di alimentazione a generare il rogo

PALERMO, 15 gennaio – La Polizia è intervenuta, nelle scorse ore, in un appartamento della Zisa ove i Vigili del Fuoco avevano appena domato le fiamme di un incendio. I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale, intervenuti per prestare soccorso agli occupanti dell’immobile, ovvero due studentesse, all’atto del propagarsi delle fiamme hanno finito per rilevare gli estremi di un reato, legato ad una presenza, nell’appartamento, tanto sorprendente quanto illecita: una piccola serra di marijuana.

Giacomo Leopardi vittima di un maledetto male genetico

Non era depresso, era affetto da malattia tubercolare ossea

“Nasce l’uomo a fatica, ed è rischio di morte il nascimento. Prova pena e tormento per prima cosa; e in sul principio stesso, la madre e il genitore il prende a consolar dell’esser nato. Poi che crescendo viene, l’uno e l’altro il sostiene, e via pur sempre con atti e parole si studia di fargli core, e consolarlo dell’umano stato. Ma perché dare al sole, perché reggere in vita chi poi di quella consolar convenga? Se la vita è sventura perché da noi sì dura? Intatta luna, tale è lo stato mortale ma tu mortale non sei, e forse del mio dire poco ti cale” dal XXXIII Canto Notturno di un Pastore Errante dell’Asia di Giacomo Leopardi.

Sempre pronti a mantenere le tradizioni: positivo il bilancio stagionale degli zampognari di Monreale

La stagione “natalizia” si è chiusa con diverse ed apprezzate esibizioni

MONREALE, 14 gennaio – E’ stata una stagione intensa, ma allo stesso tempo ricca di soddisfazioni: è quella degli zampognari di Monreale, che anche quest’anno, in occasione delle festività natalizie, che ufficialmente si sono chiuse ieri, giorno del Battesimo di Cristo, hanno dato vita a diverse, apprezzate esibizioni.

Nasce ‘La Nostra Terra’, una nuova aggregazione politica

Questa nuova realtà, affermano i promotori, nasce con l'ambizione di rappresentare pienamente la società civile

MONREALE, 14 gennaio – Nuovi bisogni, opportunità ed emergenze sono emersi nel contesto sociale della città di Monreale, generando insoddisfazione, disappunto, speranza, ma anche un nuovo humus di proposte e iniziative.

Guadare un lago per far visita ai propri defunti

A volte anche una semplice visita al cimitero può nascondere insidie

MONREALE, 15 gennaio – Per recarsi al cimitero per rendere omaggio ad un proprio congiunto che non c’è più solitamente occorrono un mazzo di fiori, magari un po’ di raccoglimento ed un atteggiamento composto e meditativo. Non certo doti atletiche o acrobatiche. A meno di non trovarsi al cimitero di Monreale.

Maltempo anomalo, si chieda lo stato di calamità per l’agricoltura

Caputo: "È necessario che il Comune di Monreale riattivi l'ufficio per fornire una stima dei danni"

MONREALE, 15 gennaio – “Le piogge continue e il gelo anomalo per il nostro territorio hanno determinato danni alle colture e agli allevamenti. Specialmente per coloro che vivono esclusivamente di agricoltura, mentre alcuni allevatori hanno riscontrato danni alle strutture e anche per qualche perdita di capi di bestiame. Serve la richiesta di una dichiarazione di stato di calamita naturale, rivolta al governo regionale per consentire l'avvio delle procedure per i risarcimenti”.

Chiusa al traffico la strada fra San Martino delle Scale e Palermo: caos e code interminabili a Boccadifalco

Domani potrebbero cominciare i lavori di messa in sicurezza

MONREALE, 14 gennaio – Potrebbero cominciare domani, almeno questa è la grande speranza dei residenti, i lavori di messa in sicurezza lungo la via Ruffo di Calabria, in territorio di San Martino delle Scale, interessata da una frana che ostacola parzialmente la circolazione stradale.