San Giuseppe Jato, scomparso Paolo Abbatino, presidente storico della Jatina

Sotto la sua guida la squadra raggiunse il campionato di Promozione

SAN GIUSEPPE JATO, 13 luglio – Aveva 85 anni, buona parte dei quali dedicati alla passione sportiva. I funerali di Paolo Abbatino sono stati celebrati questo pomeriggio in chiesa madre. Conosciuto da tutti come “Nunzino”, per trentacinque anni è stato, infatti, il presidente della squadra locale di calcio.

C'è l'ufficialità: l’arbitro monrealese Dario Madonia promosso in Serie C

A soli 27 anni è una delle promesse più attese del settore arbitrale italiano

MONREALE, 1 luglio – Dalla prossima stagione calcistica girerà l’Italia per arbitrare su tutti i campi della Serie C di calcio. È il monrealese Dario Madonia, 27 anni, di professione amministratore di condominio, una delle “giacchette nere” più promettenti del settore arbitrale italiano che, proprio oggi, unico siciliano, ha ricevuto la promozione dalla Serie D.

Adesso è ufficiale: il Palermo promosso in serie C

La decisione al termine del Consiglio Federale della FIGC

PALERMO, 8 giugno – Lo attendevamo da tanto, forse troppo tempo: il Palermo è in serie C. Nel primo pomeriggio, infatti, il Consiglio Federale ha accolto la richiesta espressa dalla Lega Nazionale Dilettanti in merito alla promozione d’ufficio delle prime classificate dei rispettivi gironi di serie D tra i professionisti.

Calcio: nelle regioni i comitati regionali forniranno le loro indicazioni per i verdetti finali

Ci saranno da stabilire criteri e modalità di promozioni e retrocessioni

PALERMO, 23 maggio – La “patata bollente” adesso passa nelle mani del Comitato Regionale, che dovrà fare le proprie valutazioni e soprattutto emettere i propri verdetti. Per l’ultima parola dei campionati di calcio e di calcio a 5 della Sicilia, pertanto, ci sarà ancora da aspettare.

Calcio: avanti Serie A, B e C, stop ai dilettanti

Lo ha deciso il Consiglio Federale della Figc, riunito oggi a Roma

ROMA, 20 maggio - Serie A e B di calcio si avviano alla ripresa dell'attività secondo il format ordinario, mentre in Serie C, dove è stata respinta la richiesta di blocco anticipato del torneo, bisognerà capire con quale format si concluderà il torneo.

Destinazione Paradiso, prossima fermata Serie C: la rincorsa verso il traguardo

Si ferma il campionato di serie D, ma le aquile rosanero continuano il loro viaggio ad ali spiegate

PALERMO, 7 marzo – In seguito alla disposizione del dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti, tutte le gare previste per domenica 8 marzo, dei gironi A,E,G,H e I, verranno rinviate a data da destinarsi. Il Palermo di mister Pergolizzi, dunque, non partirà per la trasferta cosentina, dove nella giornata di domani, avrebbe duellato, dalle ore 15, contro il Corigliano del tecnico alcamese Benedetto Mangiapane, lungo il sintetico dello stadio Stefano Rizzo di Rossano – e non allo stadio Comunale, per via delle condizioni precarie della tribuna – prima di arrivare in terra campana laddove, 7 giorni dopo, si confronterà nello scontro diretto con la seconda in classifica, ovvero il Savoia. Sono 8 le giornate di campionato che separano la capolista, dal possibile taglio del traguardo e, con 24 punti in palio, sarebbe prematuro iniziare a fare calcoli. Ma proviamo a fare il punto sulla situazione.

Il Palermo dilaga al Barbera travolgendo il Nola con un modesto 4-0

Un ispirato Floriano manda in rete Felici e sigla una tripletta personale: Pelagotti annoiato tra i pali, Nola alle corde già nella prima frazione

PALERMO, 1 marzo – Ad interrompere la scia positiva dei rosanero – con 5 vittorie consecutive – la scorsa settimana, era stato il Licata di mister Giovanni Campanella, che con un giusto 2-0 ha obbligato la capolista a lasciare il rettangolo di gioco del Dino Liotta a testa bassa. Con un punto e a capo, oggi pomeriggio, il Palermo tra le mura di casa ha dato inizio ad un nuovo ciclo utile per conquistare, quanto prima, la promozione in serie C abbandonando, una volta e per tutte, una dannata categoria, troppo stretta per il calore della piazza palermitana. Il tabellino indica il risultato di 4-0 ma, la prestazione magistrale delle aquile – il miglior match in assoluto del roster rosanero in questa stagione – avrebbe potuto umiliare i bianconeri campani, osservando il tabellino del Giraud di Torre Annunziata mentre il Savoia ribaltava il vantaggio iniziale del Corigliano per 3-1: vetta a 63 punti, la distanza con i bianco-scudati resta ancora a +7.

I rosanero affronteranno il Nola al Renzo Barbera: vietato sbagliare

Appuntamento domani alle 15: Martin pronto a riprendersi la cabina di regia, incognite in difesa e in attacco per Pergolizzi 

PALERMO, 29 febbraio – Passo falso dei rosanero la scorsa domenica allo stadio Dino Liotta contro il Licata, sconfitto per la prima volta in trasferta e che, nonostante il risultato negativo, riesce a mantenere le distanze con il Savoia grazie alla vittoria dell’FC Messina ai danni della squadra bianco-scudata. Tante le perplessità sulle scelte di mister Pergolizzi in occasione della 25a giornata di Serie D – costretto a mettere una pezza nel reparto difensivo, orfano di Vaccaro – tra la sorpresa in regia di Juan Mauri e l’inedito tridente offensivo costituito da Floriano-Ficarrotta-Silipo, privo di centimetri. Domani, sull’altro lato del campo, l’insidia risponde al nome del Nola, squadra di media classifica, che ha incassato 16 punti nelle ultime 7 gare. Vietato sbagliare: il Savoia, stavolta, potrebbe non perdonare.

Il Palermo crolla al Dino Liotta di Licata: arriva la prima sconfitta in trasferta

2-0 il risultato finale. La magia di Daniello e il raddoppio di Convitto fermano i rosanero

LICATA, 23 febbraio – Dopo 5 vittorie consecutive – di cui 9 risultati utili incassati dalla sconfitta casalinga contro l’Acireale – il Palermo inciampa allo stadio Dino Liotta di Licata, perdendo l’imbattibilità lontano dal Renzo Barbera e la grandissima occasione di aumentare la distanza in classifica col Savoia, osservando il risultato maturato all’ombra dello Stretto, con la vittoria per 1-0 dell’FC Messina ai danni del roster di Torre Annunziata.

Andrea Silipo trascina il Palermo al Barbera e supera il Biancavilla

2-0 il risultato finale. Nel secondo tempo Pergolizzi stravolge lo scacchiere, pennellata del numero 30 e assist decisivo per Lucca

PALERMO, 16 febbraio – Triplice fischio e altri 3 punti: i rosanero, dopo un primo tempo statico, con una prova d’orgoglio incassano la 5a vittoria consecutiva nel match valido per la 24a giornata di serie D – girone I, mantenendo la distanza in classifica col Savoia che, a Torre Annunziata, dilaga contro il Licata per 4 reti a 0. Decisivi gli ingressi nella ripresa imposti da Pergolizzi, i quali hanno letteralmente messo alle corde la compagine allenata dall’ex Beppe Mascara, capace più volte di mettere in difficoltà i rosanero.

Il Palermo espugna il Morreale-Proto di Cittanova: 4a vittoria consecutiva e aquile che volano a +7 dalla seconda

2-4 il risultato finale: a Giaimo risponde Floriano dal dischetto. Nella ripresa il destro di Langella, il pari di Tiripicchio dagli 11 metri e, sul finale, zampata di Peretti e titoli di coda con Floriano

CITTANOVA, 9 febbraio – I rosanero passano al comunale di Morreale-Proto contro la Cittanovese, in un match alquanto ostico con i padroni di casa che passano in vantaggio già nei primi minuti rispondendo all’appello della tifoseria casalinga. Prima frazione che termina sul risultato di parità, poi, nel secondo tempo, il ribaltone della squadra ospite, raggiunto dai giallorossi poco dopo: nel momento più difficile della gara, la grinta della capolista permette di cambiare il parziale per ben 2 volte, raggiungendo quota 57 punti in classifica, a +7 dal Savoia dopo le reti inviolate nella trasferta contro il Roccella.

Il Palermo frena la furia giallorossa: doppia esecuzione del ''Tagliagole'' Sforzini ai danni dell’FC Messina

2-0 il risultato finale, lattaccante rosanero la sblocca al 36 e la chiude nel finale

PALERMO, 2 febbraio – Continua il momento positivo per il gigante rosanero che, dopo il gol contro Marina di Ragusa, oggi, sigla la doppietta giustiziando i giallorossi del Football Club Messina e regalando alla piazza un altro bottino pieno che pesa tantissimo in chiave promozione, considerata la larga vittoria per 3-0 del Savoia contro la Cittanovese. Un Palermo, dunque, che resta a +5 dalla compagine bianco-scudata e che mette a segno la sua 3a vittoria consecutiva.  

Vittoria dei rosanero all’ Aldo Campo, il ‘’Tagliagole’’ Sforzini giustizia il Marina di Ragusa

0-1 il risultato finale, il Palermo resta a +5 dal Savoia

RAGUSA, 26 gennaio – Seconda vittoria consecutiva per le aquile rosanero, dopo il successo casalingo maturato la scorsa domenica contro il Roccella. Nonostante le assenze, il tecnico Pergolizzi è riuscito a cucire un abito perfetto alla sua squadra, lasciando l’eredità offensiva dell’infortunato Ricciardo a Nando Sforzini che, nella seconda frazione di gara, mette in rete il pallone che regalerà i 3 punti al Palermo. Classifica che resta invariata con le vittorie di Savoia – 0-2 contro il Marsala – ed FC Messina – 3-0 in casa ai danni del Biancavilla – prossimo avversario della capolista. 

Ondata di tifosi rosanero domani allo stadio Liotta per Licata-Palermo

Stop di Vaccaro, il rientro Lancini e l’incognita Silipo. Fischio dinizio domani alle 15. Dirige Valerio Crezzini di Siena

PALERMO, 22 febbraio – Nella giornata di domani, il Palermo, reduce da ben 5 vittorie consecutive, affronterà il Licata nel match valido per la 25a giornata di serie D – girone I allo stadio comunale Dino Liotta dove, ad attenderlo, saranno circa  mille tifosi partiti direttamente dal capoluogo per la trasferta agrigentina. L’obiettivo della capolista sarà quello di mantenere la distanza attuale con il Savoia, al fine di arrivare in terra campana – per la 28a gara in quel di Torre Annunziata – con un gap quantomeno invariato e con una lucida condizione mentale, continuando a cavalcare l’onda dei risultati utili incassati.

Domani al Barbera Palermo-Biancavilla: tra squalifiche e infortuni Pergolizzi ritrova Doda, panchina per Ricciardo?

Match valido per la 23a giornata di serie D, fischio dinizio alle 15

PALERMO, 15 febbraio – Sono quattro le vittorie consecutive maturate dal Palermo – rispettivamente contro Roccella, Marina di Ragusa, FC Messina e Cittanovese – in questo 2020, oggi a quota 57 punti, a +7 dal Savoia, mantenendo un trend prettamente positivo in ottica promozione. Domani pomeriggio, alle ore 15 – stesso orario di Savoia-Licata – i rosanero affronteranno i gialloblù del Biancavilla, reduci del successo casalingo per 1-0 ai danni della US Palmese. Nell’ultimo appuntamento, le aquile palermitane – dopo una gara alquanto ostica – sono riuscite comunque a conquistare il bottino pieno con un largo risultato di 2-4 tra le mura di Cittanova, attraverso una grande prova di carattere e di orgoglio: l’obiettivo di domani? Il 5° successo consecutivo.

Cittanovese – Palermo: il ‘’Tagliagole’’ una garanzia, riecco Vaccaro e Martinelli

Fischio dinizio domani alle 15, dirige Ettore Longo di Cuneo

PALERMO, 8 febbraio – Con il successo casalingo contro l’FC Messina, i rosanero incassano la 3a vittoria consecutiva grazie alla doppietta siglata da Nando Sforzini il quale, nell’appuntamento precedente, aveva già garantito ai tifosi il bottino pieno insaccando in rete l’unica palla in quel di Ragusa, diventando la pedina fondamentale – in assenza di bomber Ricciardo – di uno scacchiere che, nelle ultime gare, ha subito diverse variazioni a causa di squalifiche e infortuni. Tuttavia, il rientro di Vaccaro e Martinelli, nella trasferta calabrese, costringerà il tecnico rosanero a cambiare nuovamente l’assetto titolare: quali saranno le scelte di Pergolizzi nel match valido per la 23a giornata di Serie D – girone I?

I rosanero attendono l’altra faccia dello Stretto: contro l’FC Messina l’alternativa sarà Accardi?

Fischio dinizio domani alle 15, stesso orario di Savoia - Cittanovese 

PALERMO, 1 febbraio – Il Palermo, ancora imbattuto lontano dal Barbera, torna nel capoluogo – dopo la vittoria per 0-1 ai danni del Marina di Ragusa – con un bottino pieno grazie al giustiziere Nando Sforzini, collezionando la 2a vittoria consecutiva e, al contempo, perdendo per squalifica il centrocampista Martinelli. Nel pomeriggio di domani, all’ombra di monte Pellegrino, i rosanero sfideranno gli altri cugini giallorossi, quelli dell’FC Messina, nel match valido per la 22a giornata di Serie D – girone I, posticipato di mezz’ora come il duello di Torre Annunziata – su richiesta dell’SSD Palermo – tra la formazione bianco-scudata  e la compagine calabrese.

Domani Marina di Ragusa-Palermo, Ricciardo out: quale sarà la mossa di Pergolizzi?

Fischio dinizio alle 14:30. Previsti circa 500 tifosi rosanero allo stadio Aldo Campo

RAGUSA, 25 gennaio – Ancora insidie per il tecnico rosanero, Rosario Pergolizzi, costretto a dover rinunciare a Francesco Vaccaro per squalifica e agli infortunati Massimiliano Doda e Giovanni Ricciardo. Nonostante i 3 punti importantissimi guadagnati contro il Roccella al Barbera, domenica scorsa, il Palermo ha espresso sterilità in fase d’attacco, considerato l’ottimo atteggiamento offensivo assunto dal fischio d’inizio. Dall’altro lato, un Marina di Ragusa che, a Torre Annunziata, è stato in grado di rallentare la corsa della seconda in classifica, il Savoia, permettendo ai rosanero di allungare la distanza con la compagine bianco-scudata di ben 5 punti.