Le nostre società sono state stoiche, a tutte auguro buon campionato

Abbiamo sentito il presidente della Figc siciliana, Sandro Morgana alla vigilia della ripresa dei campionati dilettantistici

PALERMO, 9 aprile – Riprenderà nel fine settimana, dopo essere stata sospesa il 25 ottobre scorso, l’attività dei campionati di calcio e calcio a 5 dilettantistici. Sono quelli di Eccellenza (maschile e femminile) di calcio, di Serie C1 (maschile) e Serie C (femminile) di futsal, che hanno ottenuto dal Coni la prerogativa di campionati di “preminente interesse nazionale”.

Anche Monreale esulta per l’esordio di Da Graca con la maglia della Juve

Parla il suo mentore, Pier Davide Dell’Orzo: “E’ stata un’emozione indescrivibile”

MONREALE, 29 gennaio – Ci sono tanta soddisfazione e tanto entusiasmo anche a Monreale per l’esordio in prima squadra del giovane palermitano Cosimo Marco Da Graca, che mercoledì scorso ha debuttato con la maglia della Juventus, nella partita di Coppa Italia fra i bianconeri campioni d’Italia e la Spal.

Figc Sicilia, Sandro Morgana eletto presidente

Maximiliano Birchler confermato alla guida del calcio a 5. Santino Lo Presti designato alla carica di Vicepresidente Area Sud della LND. IL VIDEO

PALERMO, 8 gennaio – Il calcio siciliano ha eletto Sandro Morgana Presidente del Comitato Regionale Sicilia della LND per il quadriennio 2021-2024. Le società isolane sono state chiamate al voto in modalità online, a causa del perdurare della nota emergenza sanitaria da Covid-19.

Figc, Morgana esce allo scoperto: sarà candidato alla presidenza del Comitato Regionale

Santino Lo Presti, presidente uscente, punta alla vicepresidenza LND. Birchler cerca il bis nel calcio a 5. Le elezioni l’8 gennaio ad Agrigento

PALERMO, 20 dicembre – Arrivano le prime mosse ufficiali in vista del rinnovo delle massime cariche federali in seno alla Figc, la Federazione Italiana Giuoco Calcio. Sandro Morgana, attuale vicepresidente della Lega Nazionale Dilettanti, rappresentante dell’Area Sud, ha deciso di presentare la propria candidatura alla Presidenza del Comitato Regionale Sicilia.

Amarcord: Giuseppe Lombardo, guida dei giovani calciatori dell’Audace Monreale

Il gioco del calcio, un’attività che favoriva la socializzazione, la crescita fisica e morale e il premio partita era una serata in pizzeria

MONREALE, 13 dicembre – Mi capita spesso di riscoprire vecchi giornali, ritagli che conservo con cura, di rileggere articoli sul calcio monrealese di un tempo ormai trascorso, e rivedendo i personaggi delle foto a corredo degli articoli ho l’impressione, che queste storie rischiano di perdersi tra le pieghe del tempo.

Il derby è sempre il derby? Questo però non è calcio

Quando oltre ai protocolli di sicurezza viene meno la dignità di uno sport: Siamo tutti dei Matranga in panchina

 MONREALE, 10 novembre – “Non è tempo per noi” verrebbe da dire, volendo citare il cantautore Luciano Ligabue. Noi chi? Beh, noi tifosi di calcio, accomunati dalla vocazione per questo sport, innamorati dei colori rosanero e al contempo osservanti delle disposizioni che il governo centrale ha attuato, volte a contenere la pandemia tutt’ora in corso, flagello percussore finanche di questa disciplina. 

San Giuseppe Jato, scomparso Paolo Abbatino, presidente storico della Jatina

Sotto la sua guida la squadra raggiunse il campionato di Promozione

SAN GIUSEPPE JATO, 13 luglio – Aveva 85 anni, buona parte dei quali dedicati alla passione sportiva. I funerali di Paolo Abbatino sono stati celebrati questo pomeriggio in chiesa madre. Conosciuto da tutti come “Nunzino”, per trentacinque anni è stato, infatti, il presidente della squadra locale di calcio.

C'è l'ufficialità: l’arbitro monrealese Dario Madonia promosso in Serie C

A soli 27 anni è una delle promesse più attese del settore arbitrale italiano

MONREALE, 1 luglio – Dalla prossima stagione calcistica girerà l’Italia per arbitrare su tutti i campi della Serie C di calcio. È il monrealese Dario Madonia, 27 anni, di professione amministratore di condominio, una delle “giacchette nere” più promettenti del settore arbitrale italiano che, proprio oggi, unico siciliano, ha ricevuto la promozione dalla Serie D.

Adesso è ufficiale: il Palermo promosso in serie C

La decisione al termine del Consiglio Federale della FIGC

PALERMO, 8 giugno – Lo attendevamo da tanto, forse troppo tempo: il Palermo è in serie C. Nel primo pomeriggio, infatti, il Consiglio Federale ha accolto la richiesta espressa dalla Lega Nazionale Dilettanti in merito alla promozione d’ufficio delle prime classificate dei rispettivi gironi di serie D tra i professionisti.

Calcio: nelle regioni i comitati regionali forniranno le loro indicazioni per i verdetti finali

Ci saranno da stabilire criteri e modalità di promozioni e retrocessioni

PALERMO, 23 maggio – La “patata bollente” adesso passa nelle mani del Comitato Regionale, che dovrà fare le proprie valutazioni e soprattutto emettere i propri verdetti. Per l’ultima parola dei campionati di calcio e di calcio a 5 della Sicilia, pertanto, ci sarà ancora da aspettare.

Il Palermo dilaga al Barbera travolgendo il Nola con un modesto 4-0

Un ispirato Floriano manda in rete Felici e sigla una tripletta personale: Pelagotti annoiato tra i pali, Nola alle corde già nella prima frazione

PALERMO, 1 marzo – Ad interrompere la scia positiva dei rosanero – con 5 vittorie consecutive – la scorsa settimana, era stato il Licata di mister Giovanni Campanella, che con un giusto 2-0 ha obbligato la capolista a lasciare il rettangolo di gioco del Dino Liotta a testa bassa. Con un punto e a capo, oggi pomeriggio, il Palermo tra le mura di casa ha dato inizio ad un nuovo ciclo utile per conquistare, quanto prima, la promozione in serie C abbandonando, una volta e per tutte, una dannata categoria, troppo stretta per il calore della piazza palermitana. Il tabellino indica il risultato di 4-0 ma, la prestazione magistrale delle aquile – il miglior match in assoluto del roster rosanero in questa stagione – avrebbe potuto umiliare i bianconeri campani, osservando il tabellino del Giraud di Torre Annunziata mentre il Savoia ribaltava il vantaggio iniziale del Corigliano per 3-1: vetta a 63 punti, la distanza con i bianco-scudati resta ancora a +7.

Il Palermo crolla al Dino Liotta di Licata: arriva la prima sconfitta in trasferta

2-0 il risultato finale. La magia di Daniello e il raddoppio di Convitto fermano i rosanero

LICATA, 23 febbraio – Dopo 5 vittorie consecutive – di cui 9 risultati utili incassati dalla sconfitta casalinga contro l’Acireale – il Palermo inciampa allo stadio Dino Liotta di Licata, perdendo l’imbattibilità lontano dal Renzo Barbera e la grandissima occasione di aumentare la distanza in classifica col Savoia, osservando il risultato maturato all’ombra dello Stretto, con la vittoria per 1-0 dell’FC Messina ai danni del roster di Torre Annunziata.

Andrea Silipo trascina il Palermo al Barbera e supera il Biancavilla

2-0 il risultato finale. Nel secondo tempo Pergolizzi stravolge lo scacchiere, pennellata del numero 30 e assist decisivo per Lucca

PALERMO, 16 febbraio – Triplice fischio e altri 3 punti: i rosanero, dopo un primo tempo statico, con una prova d’orgoglio incassano la 5a vittoria consecutiva nel match valido per la 24a giornata di serie D – girone I, mantenendo la distanza in classifica col Savoia che, a Torre Annunziata, dilaga contro il Licata per 4 reti a 0. Decisivi gli ingressi nella ripresa imposti da Pergolizzi, i quali hanno letteralmente messo alle corde la compagine allenata dall’ex Beppe Mascara, capace più volte di mettere in difficoltà i rosanero.

Calcio: avanti Serie A, B e C, stop ai dilettanti

Lo ha deciso il Consiglio Federale della Figc, riunito oggi a Roma

ROMA, 20 maggio - Serie A e B di calcio si avviano alla ripresa dell'attività secondo il format ordinario, mentre in Serie C, dove è stata respinta la richiesta di blocco anticipato del torneo, bisognerà capire con quale format si concluderà il torneo.

Destinazione Paradiso, prossima fermata Serie C: la rincorsa verso il traguardo

Si ferma il campionato di serie D, ma le aquile rosanero continuano il loro viaggio ad ali spiegate

PALERMO, 7 marzo – In seguito alla disposizione del dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti, tutte le gare previste per domenica 8 marzo, dei gironi A,E,G,H e I, verranno rinviate a data da destinarsi. Il Palermo di mister Pergolizzi, dunque, non partirà per la trasferta cosentina, dove nella giornata di domani, avrebbe duellato, dalle ore 15, contro il Corigliano del tecnico alcamese Benedetto Mangiapane, lungo il sintetico dello stadio Stefano Rizzo di Rossano – e non allo stadio Comunale, per via delle condizioni precarie della tribuna – prima di arrivare in terra campana laddove, 7 giorni dopo, si confronterà nello scontro diretto con la seconda in classifica, ovvero il Savoia. Sono 8 le giornate di campionato che separano la capolista, dal possibile taglio del traguardo e, con 24 punti in palio, sarebbe prematuro iniziare a fare calcoli. Ma proviamo a fare il punto sulla situazione.

I rosanero affronteranno il Nola al Renzo Barbera: vietato sbagliare

Appuntamento domani alle 15: Martin pronto a riprendersi la cabina di regia, incognite in difesa e in attacco per Pergolizzi 

PALERMO, 29 febbraio – Passo falso dei rosanero la scorsa domenica allo stadio Dino Liotta contro il Licata, sconfitto per la prima volta in trasferta e che, nonostante il risultato negativo, riesce a mantenere le distanze con il Savoia grazie alla vittoria dell’FC Messina ai danni della squadra bianco-scudata. Tante le perplessità sulle scelte di mister Pergolizzi in occasione della 25a giornata di Serie D – costretto a mettere una pezza nel reparto difensivo, orfano di Vaccaro – tra la sorpresa in regia di Juan Mauri e l’inedito tridente offensivo costituito da Floriano-Ficarrotta-Silipo, privo di centimetri. Domani, sull’altro lato del campo, l’insidia risponde al nome del Nola, squadra di media classifica, che ha incassato 16 punti nelle ultime 7 gare. Vietato sbagliare: il Savoia, stavolta, potrebbe non perdonare.

Ondata di tifosi rosanero domani allo stadio Liotta per Licata-Palermo

Stop di Vaccaro, il rientro Lancini e l’incognita Silipo. Fischio dinizio domani alle 15. Dirige Valerio Crezzini di Siena

PALERMO, 22 febbraio – Nella giornata di domani, il Palermo, reduce da ben 5 vittorie consecutive, affronterà il Licata nel match valido per la 25a giornata di serie D – girone I allo stadio comunale Dino Liotta dove, ad attenderlo, saranno circa  mille tifosi partiti direttamente dal capoluogo per la trasferta agrigentina. L’obiettivo della capolista sarà quello di mantenere la distanza attuale con il Savoia, al fine di arrivare in terra campana – per la 28a gara in quel di Torre Annunziata – con un gap quantomeno invariato e con una lucida condizione mentale, continuando a cavalcare l’onda dei risultati utili incassati.

Domani al Barbera Palermo-Biancavilla: tra squalifiche e infortuni Pergolizzi ritrova Doda, panchina per Ricciardo?

Match valido per la 23a giornata di serie D, fischio dinizio alle 15

PALERMO, 15 febbraio – Sono quattro le vittorie consecutive maturate dal Palermo – rispettivamente contro Roccella, Marina di Ragusa, FC Messina e Cittanovese – in questo 2020, oggi a quota 57 punti, a +7 dal Savoia, mantenendo un trend prettamente positivo in ottica promozione. Domani pomeriggio, alle ore 15 – stesso orario di Savoia-Licata – i rosanero affronteranno i gialloblù del Biancavilla, reduci del successo casalingo per 1-0 ai danni della US Palmese. Nell’ultimo appuntamento, le aquile palermitane – dopo una gara alquanto ostica – sono riuscite comunque a conquistare il bottino pieno con un largo risultato di 2-4 tra le mura di Cittanova, attraverso una grande prova di carattere e di orgoglio: l’obiettivo di domani? Il 5° successo consecutivo.