• Prima pagina
  • Sport
  • Altofonte, ha riscosso consensi la Festa dell’Atletica Provinciale

Altofonte, ha riscosso consensi la Festa dell’Atletica Provinciale

La manifestazione si è svolta sabato in via Santamaura. LE FOTO

ALTOFONTE, 16 dicembre – E’ ben riuscita la Festa dell’Atletica Provinciale 2018 che si è svolta ieri pomeriggio ad Altofonte nell’ampia sala di via Salvatore Santamaura, messa gratuitamente a disposizione dai gestori ai quale va il ringraziamento degli organizzatori. Per un pomeriggio il comune alle porte di Palermo ha ospitato tutti i dirigenti, tecnici ed atleti delle società sportive della provincia che si sono distinte nell’anno in corso.

L’evento organizzato dal Comitato Provinciale della Fidal Palermo, presieduto da Antonio Muratore, ha avuto come speaker ufficiale il consigliere provinciale Fidal Giuseppe Raffermati. In novanta minuti, quasi ininterrottamente, il Presidente Muratore, il vice Gaetano Immesi e l’altofontino Andrea Marfia, consigliere provinciale e fiduciario tecnico, hanno consegnato i meritati riconoscimenti a decine di protagonisti della regina delle discipline sportive.
Come in pista gli atleti della Marathon Altofonte e dell’Arci XXIII Dicembre hanno primeggiato nell’evento ricevendo numerosissimi riconoscimenti. Premiati anche tra i tanti parchitani: Ivan Antibo, che corre con la divisa del Cus Palermo, ed il campione di italiano di maratona Alessio Terrasi ieri rappresentato dal papà Giuseppe. Tra le protagoniste parchitane di tutte le categorie femminili non sono mancati riconoscimenti per la campionessa regionale Sara Lucia, Alice Mammina campionessa regionale 3000 siepi, le sorelle Castello e Inchiappa, Maria Giangreco, Mariella La Barbera. Il campione regionale Giuseppe Marceca ed Emanuele Marceca sono stati tra i più elogiati dallo speaker. Un meritato applauso ha salutato la premiazione dei tecnici parchitani Nino Bruno e Francesco Rinicella, un premio è stato consegnato ai tecnici Ticali, Siracusa, D’Orio.
I riconoscimenti che premiano gli sforzi di un intero anno sono stati ricevuti da atleti delle categorie Ragazzi/e, Cadetti/e, Allievi/e, senior, master, atleti paralimpici e presidenti di società. Le altre stelle premiate nell’evento sono state Antonio Mascari campione italiano in carica di maratona nella categoria SM50 e fresco di record nazionale nella stessa distanza (2h28’16 – Valencia), Francesco De Trovato e Antonino Macaluso terribili 85enni, Vito Massimo Catania, testimonial dell’AISA. Chiara Immesi protagonista del Grand prix regionale di corsa su strada, Laura Speziale, Rosaria Patti, Francesca Vassallo (vincitrice della mezza a Palermo lo scorso 18 novembre).

Tra gli atleti Fisdir riconoscimenti a Fabrizio Vallone, medaglia d’oro agli Inas Summer Games nei 10000 metri e a Raffaele Di Maggio medaglia argento lo scorso agosto a Berlino, nei 400 ai Campionati Europei Paralimpici di Atletica leggera ed agli azzurri Ala e Osama Zoghlami. Le gratificazioni ottenute ieri hanno inorgoglito particolarmente i responsabili dell’Arci XXIII di Altofonte, la società parchitana che da qualche mese ha cambiato i vertici, assegnando il ruolo di presidente a Francesca Bruno, di vicepresidente a Monica Sciascia, di segretario a Enza Di Girolamo con l’entrata nel direttivo di Domenico Grilletto, ha mostrato di essere sempre ai vertici dell’atletica provinciale anche dopo il passaggio di alcune cariche direttive dalla storico fondatore Nino Bruno a dirigenti più giovani.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna