Altofonte, anche il sindaco De Luca partecipa all’Iniziativa ''Zona Franca Giovani''

Il sindaco di Altofonte, Angelina De Luca

In Sicilia gli amministratori che hanno aderito sono già 132

ALTOFONTE, 3 ottobre – Anche il sindaco di Altofonte Angelina De Luca è tra i 132 amministratori siciliani che hanno firmato la lettera aperta inviata al Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli. Gli amministratori sono promotori di un iniziativa denominata “ Zona Franca Giovani”.

La De Luca, genitrice di un bambino di tre anni, ritiene che crescere un bambino con la consapevolezza che un giorno sarà costretto a lasciare questa terra, che per quanto difficile e amara, è ricca di tradizioni, affetti e cultura, le crea sconforto sia come mamma, che come amministratore. Essendo sindaco pro tempore di Altofonte ritiene importante impegnarsi in una iniziativa che si prefigge di mitigare questo esodo dei giovani Siciliani.


Le Zone Franche danno input all’iniziativa privata. Sabato scorso, sempre per queste finalità, su iniziativa della Fondazione HORA e del Banco di Credito Cooperativo di Altofonte e Caccamo, nell’aula Consiliare di Altofonte è stata presentata l’iniziativa “ Resto al Sud” . Agevolare i giovani a fare impresa può essere il volano che metta in moto l’economia dell’Isola. Tutte le classifiche di analisi economiche/sociali vedono la Sicilia negli ultimi posti, tentare di trovare soluzioni al dramma della disoccupazione giovanile, è un obbligo della politica nazionale e gli amministratori locali, hanno sempre ritenuto non poter fare nulla, non avendo in bilancio risorse da destinare all’occupazione. Oggi finalmente un numeroso gruppo di amministratori locali hanno messo in programma un impegno comune a “ lottare” per questa problematica.

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH