La memoria di Enzo Rossi, un artista dei pupi

Ieri una partecipata iniziativa al circolo di cultura Italia. LE FOTO

MONREALE, 15 ottobre – Il valore della memoria e il suo recupero, il passato che si attualizza attraverso i segni che uomini come Enzo Rossi hanno inciso nella memoria collettiva: questo il filo conduttore dell’incontro che si è tenuto al circolo di cultura Italia, in memoria del puparo monrealese scomparso tredici anni fa.

I pupi raccontano: il teatro dell’opra dei pupi ambasciatore nel mondo della nostra tradizione

L’esperienza del teatro dei pupi dei fratelli Munna nel quartiere Carmine, nel ricordo del padre Ignazio

MONREALE, 10 settembre – L’opera dei pupi a Monreale è una pagina delle nostre tradizioni che non è stata abbastanza sviluppata: pochi e brevi cenni di alcuni studiosi che si sono limitati alla sola citazione del luogo e di alcuni personaggi, senza uno studio sistematico e approfondito.

I pupi raccontano: la memoria come patrimonio orale dell’uomo, u cuntu e l’opera dei pupi

Opranti, teatrinari e cuntisti, il teatro dei pupi di Francesco Sclafani e la funzione affabulatoria di Peppino Celano

MONREALE, 6 agosto – Dalla consultazione di un qualsiasi vocabolario o manuale apprendiamo che, il concetto di memoria è riconducibile alla capacità della mente di conservare e richiamare alla coscienza, informazioni, immagini, sensazioni o nozioni, nel tempo e nello spazio sottoforma di ricordi, apprese durante l’esperienza.