Green Way, si è insediata la commissione giudicatrice del concorso internazionale di idee

Capizzi: “Progetto che valorizza il nostro patrimonio culturale e paesaggistico”

PALERMO, 12 dicembre - Si è ufficialmente insediata stamani presso l'ex Chiesa di San Mattia al Noviziato dei Crociferi, la Commissione giudicatrice del Concorso internazionale di Idee e Progettazione in due fasi per la riconversione ad uso pista ciclabile Green Way, della dismessa ferrovia a scartamento ridotto Palermo – Camporeale nel tratto Palermo – Monreale.

La prima seduta pubblica della Commissione ha riguardato la lettura dei codici alfanumerici attribuiti dal sistema telematico alle diverse proposte pervenute. Erano presenti, tra gli altri, i sindaci di Palermo e Monreale, Leoluca Orlando e Piero Capizzi e l’assessore alla Rigenerazione Urbanistica e Urbana del Comune di Palermo, Emilio Arcuri.

“Un altro intervento – dichiarano Orlando ed Arcuri - finanziato con il Patto per il Sud. Dopo le sei nuove linee di tram, adesso la Green Way, un collegamento tra Palermo e Monreale che ripercorre un collegamento storico oggi innovato con il recupero aree abbandonate e la realizzazione di un percorso ecosostenibile tra Palermo e Monreale che abbiamo definito Green Way proprio perché vogliamo che sia il simbolo della condivisione delle due città, unite dal circuito arabo normanno, ma anche dall’innovazione ecologica, con l’utilizzo di questo spazio che pensiamo possa e debba essere utilizzato attraverso mezzi di trasporto assolutamente non inquinanti”.
“Oggi - ha dichiarato il sindaco di Monreale Piero Capizzi - ha preso veramente forma il progetto della Green Way, che rappresenterà un asse importante tra Palermo e Monreale che ripercorre un percorso storico prestigioso che va a valorizzare il nostro patrimonio culturale e paesaggistico in un rapporto di collaborazione e sinergia che andrà a dare un ulteriore slancio all’economia delle nostre città . Ringrazio ancora una volta il sindaco di Palermo Leoluca Orlando che ci ha coinvolto nella realizzazione di questa prestigiosa opera inserita nel Patto per Palermo che prevede un grande investimento per la realizzazione di alcune importanti opere di mobilità e viabilità”.

Criterio peculiare del concorso – il cui bando è stato approvato con Determinazione Dirigenziale n.146 del 23/05/2017 – è il mantenimento più fedele possibile del tracciato dell’ex infrastruttura ferroviaria. La riconversione del vecchio tracciato ferroviario in Green Way offrirà a pedoni e ciclisti un collegamento sicuro, libero dal traffico, con le giuste pendenze fra Palermo e Monreale, cioè la principale attrazione turistica nelle sue immediate vicinanze, entrambi parte integrante dell’Itinerario Unesco Arabo-Normanno.
La "via verde" collegherà la Stazione Notarbartolo con la Stazione di Monreale ed attraverserà, oltre aree urbanizzate, anche ambiti di particolare valenza ambientale e paesaggistica.
L’importo totale del progetto ammonta a 4.700.000 euro. Ai primi cinque concorrenti classificati al concorso di progettazione, verranno assegnati premi pari a complessivi 110.000 euro (40.000 al vincitore, 30.000 al secondo classificato, 20.000 al terzo, 10.000 euro ai due successivi concorrenti). Tutte le cifre si intendo al lordo di iva e di ogni altro onere di legge. Al vincitore del concorso sarà affidato l’incarico della progettazione.

Per garantire anonimato e condizioni uniformi di partecipazione le procedure del concorso e il rapporto fra il Comune (ente banditore) ed i concorrenti avvengono esclusivamente per via telematica attraverso il sito www.concorsotrampalermo.concorrimi.it.
Il tracciato di massima della Greenway si può apprezzare in questo video:

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna