Studio Radiologico Gargano

Auto bruciata in piazza: probabile natura dolosa

Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione di Monreale

MONREALE, 11 marzo – Nessuna pista è esclusa, ma sulla natura dolosa dell'incendio che ieri sera intorno alle 22,15 ha distrutto una Fiat Punto bianca in piazza Vittorio Emanuele ci sono pochi dubbi.

Sul posto, dopo le fasi concitate dello spegnimento, è stato trovato un bidoncino che odorava di benzina, cosa che farebbe pensare al gesto volontario di qualcuno. Al momento, come spesso accade, nessun'altra ipotesi può essere scartata, ma i carabinieri della stazione di Monreale, che indagano sull'accaduto, sembrano propendere per questa tesi. Anche perché l'auto era parcheggiata in quel posto dalle 5 del pomeriggio e pertanto non era calda per un precedente utilizzo.

La macchina, apparteneva a C.R., 46 anni, collaboratrice domestica. Il rogo è divampato in piazza Vittorio Emanuele, dove comincia l'imbocco della via Umberto I.
A quell'ora, non ancora tarda, erano diverse le persone presenti, che potrebbero aver visto qualcosa.
E proprio su questo puntano gli uomini dell'Arma, sperando che qualcuno possa fornire qualche elemento utile alle indagini. Anche perché sono stati, appunto, alcuni passanti che hanno contribuito a spegnere le fiamme, gettando sull'auto dei secchi d'acqua. L'opera è stata poi conclusa dai Vigili del Fuoco con la schiuma..

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna