San Cipirello, rubava gasolio dai mezzi dell'Ato: arrestato

Lo hanno sorpreso con tubo di gomma e tanica da 30 litri

SAN CIPIRELLO, 23 aprile - I carabinieri della stazione San Giuseppe Jato hanno tratto in arresto in flagranza di reato Pasquale Correnti, 22 anni, nato e residente e Palermo, sorpreso a rubare gasolio da un autocompattatore dell'Alto Belice Ambiente. Il giovane è stato sorpreso all'interno del deposito mezzi dell'Alto Belice Ambiente a sottrarre carburante da un auto-compattatore della società, servendosi di un tubo in gomma ed una tanica in plastica di 30 litri

I carabinieri hanno trovato l'uomo mentre tentava di aspirare attraverso il tubo di gomma il gasolio per poi consentirne il riversamento in una tanica.

Era da diversi mesi che i carabinieri della stazione coordinati dalla Compagnia di Monreale tenevano in stretta vigilanza il deposito che negli ultimi mesi aveva subito diversi furti di gasolio.

Furti che danneggiavano la società sia per l'esborso del carburante che veniva rubato che per il disservizio che veniva generato. Il tempestivo intervento dei carabinieri ha permesso di bloccare l'ennesimo furto ai danni dell'azienda assicurando che il servizio di vigilanza continuerà nei prossimi giorni. Correnti, espletate le formalità rito, è stato trattenuto presso le camere sicurezza del Comando in attesa del giudizio direttissimo.

Dopo la convalida dell'arresto il predetto è stato rimesso in libertà in attesa delle ulteriori disposizioni dell'Autorità Giudiziaria. 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna