Aci-Giurintano

Stavano commettendo una rapina, arrestati a Palermo dai carabinieri di Monreale

Il colpo stava per essere messo a segno presso una sala scommesse di via Malaspina

PALERMO, 4 novembre – I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monreale hanno tratto in arresto due malviventi mentre stavano mettendo a segno una rapina in via Malaspina, presso una sala scommesse.

I due sono volti già noti alla Forze dell’Ordine e vantano precedenti per reati contro la persona e contro il patrimonio. Si tratta di Giuseppe Balsamo, 56enne palermitano, e di Salvatore Cintura, 36enne palermitano. In particolare, i militari dell’Arma stavano effettuando un servizio antirapina in abiti civili a bordo di un auto civetta, quando la loro attenzione è stata attirata da due individui che con caschi integrali e con fare sospetto, intorno alle ore 19, sono entrati in una sala scommesse di via Malaspina.

Per questo motivo i carabinieri hanno deciso di intervenire ed hanno sorpreso Balsamo con una pistola in pugno, poi rivelatasi un’arma a salve priva del tappo rosso, con la quale aveva minacciato la titolare dell’esercizio commerciale. Disarmato il malfattore, entrambi i rapinatori sono stati immobilizzati e trasportati presso la Caserma dei Carabinieri di Monreale. L’Autorità Giudiziaria ha disposto la traduzione al carcere “Pagliarelli” di Palermo per i due arrestati, in attesa della convalida al Gip.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna