Aci-Giurintano

Controlli dei carabinieri: 5 automobilisti sorpresi in stato di ebbrezza

Altri tre giovani denunciati, cinquanta identificati

MONREALE, 22 maggio – Giro di vite dei carabinieri della Compagnia di Monreale, contro l'abuso di alcool degli automobilisti. Un'azione che ha visto impegnati, nel solo comune di Monreale, 10 autovetture con 20 militari.

Nel corso dei controlli effettuati sono stati sorpresi cinque automobilisti che si erano messi al volante delle proprie autovetture, nonostante avessero un tasso alcolemico nel sangue superiore a quello previsto. Due di loro, una studentessa 22enne ed un impiegato 31enne, entrambi del luogo, sono stati denunciati a piede libero all'Autorità Giudiziaria perché avevano un tasso alcolemico nel sangue rispettivamente di 1,31 e 1,21 grammi per litro, accertato mediante etilometro, mentre gli altri tre sono stati sanzionati amministrativamente in quanto il tasso di alcolemia nel sangue era superiore a 0,5 g/l ma inferiore a 0,8 g/l. A tutti è stata ritirata la patente, che sarà sospesa per la durata che stabilirà la Prefettura di Palermo. Nel corso del servizio sono stati numerosi gli automobilisti che sono stati sottoposti alla prova del "palloncino", come sapranno tutti coloro che tra l'1 e le 4 del mattino di sabato sono transitati per via circonvallazione e via Fontana del Drago.

Nel corso del servizio inoltre sono state elevate numerose contravvenzioni al codice della strada e tre giovani di Monreale sono stati denunciati a piede libero alla Procura di Palermo, in quanto sono stati sopresi alla guida di motocicli sprovvisti di patente di guida poiché mai conseguita.

Altri controlli inoltre, sono stati effettuati, sempre nel fine settimana, nel centro abitato, nelle periferie e nelle frazioni di Monreale, nel corso dei quali sono stati identificati circa 50 giovani, che stanziavano tra il "Canale", in Piazza Guglielmo II e in via Roma, controllati vari soggetti sottoposti a misure di prevenzione e detentive, sottoposti a perquisizione personale e veicolare alcune persone, il cui atteggiamento in relazione alle circostante di tempo e di luogo in cui sono state trovate aveva destato sospetti, ed ispezionati diversi esercizi pubblici. A Villaciambra un bar è stato multato perché aveva omesso di esporre la tabella dei giochi proibiti in prossimità di videogiochi e slot machine.

I risultati raggiunti, vengono considerati lusinghieri, dal Comando della Compagnia, non solo per il numero, ma soprattutto alla luce del fatto che nel fine settimana a Monreale non sono stati registrati incidenti di particolare gravità.

I carabinieri assicurano che analoghi servizi continueranno ad essere espletati nei giorni a venire, che si aggiungeranno alla già costante attività di pattugliamento, per la prevenzione e la repressione dei reati, svolta nel territorio dai militari dell'Arma.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna