Ennesimo raid vandalico alla Morvillo, danni per mille euro circa

La scuola è nel mirino ormai da diverso tempo

MONREALE, 26 luglio - Ennesimo raid vandalico all’interno della scuola “Francesca Morvillo” di via Biagio Giordano. La notte scorsa ignoti si sono introdotti all’interno del plesso, imbrattando con vernice il pavimento della palestra e le attrezzature didattiche.

Poi, non contenti, hanno sparpagliato lungo i corridoi vario materiale scolastico, detersivi e roba varia.

A fare l’amara scoperta è stato il personale scolastico che stamattina si è recato normalmente nell’istituto per lavoro. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione locale, che hanno effettuato i rilievi nel tentativo di individuare qualche traccia. Da una prima stima il danno ammonterebbe a circa mille euro.

È stata distrutta, tra l’altro la porta che era stata riparata appena un giorno prima, perché un’altra incursione notturna era avvenuta venerdì scorso, nel corso della quale erano stati distrutti pure i vetri, per un danno di circa 400 euro.

Si tratta dell’ennesima irruzione nella scuola, più volte vandalizzata, come lo scorso 12 aprile, quando diverse classi furono messe completamente a soqquadro.

Per non parlare delle numerose incursioni ad opera del’ormai famosa “banda delle merendine”, che rubava gli snack e le bibite dalla macchinetta dispensatrice, posta nell’androne.

“Speravamo che ci lasciassero un po’ in pace – commenta amaramente il dirigente scolastico Luigi Caracausi, che ha sporto denuncia – ed invece siamo ancora alle prese con questi atti”.

Sul posto si sono recati il sindaco Filippo Di Matteo, l’assessore alla Pubblica Istruzione, Salvino Caputo e quello al Patrimonio, Marco Intravaia (nella foto assieme a Caracausi).

Frattanto una “visita” analoga ha ricevuto pure il liceo classico Emanuele Basile, pure oggetto di raid notturno da parte di vandali. Durante il “blitz” sono stati sparpagliati vari documenti ed altro materiale.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna