Nove persone denunciate dai carabinieri della Compagnia di Monreale

I militari hanno elevato pure 20 contravvenzioni

MONREALE, 3 agosto – Nove le persone denunciate, 20 le contravvenzione elevate. È questo il bilancio dell’azione svolta nei giorni scorsi dai carabinieri di Monreale nel corso dei servizi di controllo del territorio, espletati a Monreale, Pioppo e San Martino delle Scale.

Un’azione, spiegano i militari, finalizzata alla repressione dei reati contro il patrimonio e al controllo della circolazione stradale.

A Pioppo sono stati denunciati S.A. e S.G. per furto di energia elettrica, perché avevano manomesso i contatori Enel usufruendo di energia elettrica che non veniva contabilizzata per alimentare gli impianti delle proprie abitazioni. A San Martino delle Scale, invece, il deferimento è scattato per abusivismo edilizio, per L.G. poiché aveva fatto realizzare una struttura con base in cemento armato, pareti in muratura e solaio a falde in assenza di concessione edilizia e delle autorizzazioni previste dalla normativa vigente.

Venendo alle violazioni relative alla circolazione stradale, S.C., N.P., e T.M., di Monreale sono stati denunciati per aver consentito la sottrazione delle loro autovetture già sottoposte a sequestro amministrativo e agli stessi affidati in custodia. Denuncia pure per S.G. e T.G. entrambi di Palermo, per guida in stato di ebbrezza, con tasso alcolemico superiore a 0.8 g/l accertato grazie all’utilizzo dell’etilometro. D.S., di Monreale, poi, è stato deferito all’autorità giudiziaria per guida senza patente: è stato sorpreso alla guida della propria autovettura sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita. I carabinieri, infine, hanno elevato circa 20 contravvenzioni al codice della strada per violazioni che vanno dalla guida senza cinture di sicurezza, al mancato uso di casco protettivo, alla revisione scaduta e alla mancanza di documenti di guida e di circolazione.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna