Aci-Giurintano

Evade dai domiciliari, arrestato dai carabinieri in via Linea Ferrata

Deve scontare una condanna per reati precedenti

MONREALE, 10 settembre - Nella serata di ieri, i carabinieri della Stazione di Monreale hanno tratto in arresto Rocco La Corte, 64enne, disoccupato di Palermo, pregiudicato.

In particolare, La Corte, sottoposto al regime degli arresti domiciliari, dal dicembre 2010, presso la propria abitazione sita a Palermo, dovendo espiare 11 mesi e 6 giorni di reclusione, per pene concorrenti, conseguenti a diversi reati contro il patrimonio - è stato sorpreso in questa via Linea Ferrata nei pressi dall’abitazione estiva della propria compagna.

Alla vista dei militari ha tentato una breve fuga a piedi per le campagne cercando di trovare riparo nel buio, ma vistosi braccato dai carabinieri, dopo qualche minuto vistosi alle strette e con il fiato sul collo, decideva di consegnarsi agli stessi investigatori, senza apporre alcuna resistenza.

Dopo le formalità di rito, il prevenuto è stato trattenuto per la notte nelle camere di sicurezza nella caserma dei carabinieri di Monreale per essere sottoposto a giudizio direttissimo il giorno seguente.

Dopo la convalida dell’arresto, il giudice ha condannato La Corte alla pena di 8 mesi disponendo nuovamente il regime della detenzione degli arresti domiciliari.

L’attività di controllo degli arrestati domiciliari si colloca nell’ambito dell’approfondita attività di repressione dei reati in genere e ripristino della legalità posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo, ed in questo specifico caso, posta in essere della Compagnia di Monreale.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna