Ruba uno zaino da un'auto di turisti, arrestato minorenne di Monreale

 

Aveva rotto il vetro lanciando un sasso "sanpietrino"

MONREALE, 29 settembre - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Monreale hanno tratto in arresto in flagranza di furto su auto un 17enne, disoccupato, di Monreale.

Erano da poco passate le 12.30 quando, in via Cappuccini, nella zona sottostante il Duomo, una pattuglia dei carabinieri a distanza notava un giovane, che dopo avere infranto il finestrino di un'autovettura in sosta scagliandovi contro un sasso del tipo "sanpietrino", si era impossessato di uno zaino lì custodito. Accortosi dell'arrivo dei militari dell'Arma il giovane tentava una fuga a piedi, ma prontamente inseguito, dopo aver imboccato un viottolo senza via d'uscita, veniva raggiunto e bloccato dai carabinieri ancora con lo zaino rubato tra le mani. Colto nella flagranza di reato il giovane veniva dichiarato in stato di arresto e condotto immediatamente presso la caserma di via Biagio Giordano e dopo le incombenze di rito accompagnato presso il carcere minorile "Malaspina" di Palermo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Lo zaino, che conteneva fra l'altro uno smartphone ed un navigatore satellitare, veniva restituito all'avente diritto, un cittadino francese che si trovava in visita al duomo di Monreale e che aveva parcheggiato in via Cappuccini l'autovettura presa a noleggio. Il turista, che ha compreso l'inopportunità di lasciare oggetti incustoditi in macchina, si è complimentato con gli uomini dell'Arma e li ha ringraziati per il loro operato.  

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna