Attak nei lucchetti del supermercato, Caputo: "Un errore ricondurre il gesto ad un'opera di balordi"

"Siamo di fronte ad un gruppo criminale organizzato"

MONREALE, 11 novembre – “Il grave gesto intimidatorio commesso la scorsa notte in danno di una grande struttura commerciale di Monreale, e’ certamente opera di chi in questo momento vuole condizionare lo sviluppo imprenditoriale privato”.

“Considerarlo un gesto operato da balordi, come se fosse un banale scherzo, rappresenta certamente un grave errore“. A dichiararlo è Salvino Caputo, vicesindaco di Monreale e componente della Commissione Regionale Antimafia. “Pochi giorni fa – ha aggiunto Salvino Caputo – e’ stato dato alle fiamme un mezzo meccanico di una impresa edile impegnata in un cantiere della cittadina normanna.

E’ chiaro che ci troviamo di fronte ad un gruppo criminale che opera nel territorio monrealese con la strategia di condizionare le attivita’ economiche operando danneggiamenti finalizzati a estorcere denaro. Mi auguro che, come sta avvenendo a Palermo, scaturiscano denunzie e forme di collaborazione con gli investigatori per stroncare sul nascere un fenomeno delinquenziale che rischia di compromettere l’intero settore produttivo locale che in atto vive un momento di crisi economica senza precedenti, caratterizzato da continue chiusure di esercizi commerciali”.

  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna