Avrebbe picchiato il marito 85enne e il figlio di lui, arrestata rumena

L'anziano è stato soccorso dall'ambulanza del 118

MONREALE, 8 dicembre - I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Monreale hanno tratto in arresto una donna, protagonista di una triste vicenda. Si tratta di una cittadina rumena di 44 anni.

La donna è ritenuta responsabile di maltrattamenti in famiglia nei confronti del marito, 85enne col quale aveva contratto matrimonio, acquisendo la cittadinanza italiana e del figlio acquisito. La lite sarebbe scaturita tra i tre per futili motivi e la rumena avrebbe colpito ripetutamente con una stampella sia l’anziano ed invalido marito, costretto peraltro a letto, che il figlio, successivamente sottoposti a primi accertamenti da parte di ambulanza del 118 ed ai quali sono state riscontrate lesioni diverse seppur lievi.

A seguito di ciò, dagli accertamenti svolti nell’immediatezza sarebbe emerso che la donna non fosse nuova a simili gesta, pertanto è stata tratta in arresto con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni e trattenuta presso le camere di sicurezza di Monreale. L’indomani, convalidato l’arresto e richiesti dal suo avvocato i termini a difesa, la donna è stata lasciata libera seppur in attesa della definizione del processo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna