Trasporto non autorizzato di rifiuti: arrestate due pregiudicate palermitane

Dopo la convalida, alle donne è stato imposto l'obbligo della firma

MONREALE, 8 dicembre - Nella giornata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Monreale, hanno tratto in arresto due donne palermitane: Margherita Sauro, 37 anni e Rita De Lisi, 27, entrambe pregiudicate.

L’operazione si colloca nell’ambito dei periodici controlli alla circolazione in transito lungo la via circonvallazione di Monreale. I militari hanno sottoposto a verifica una Volkswagen Passat di colore rosso con a bordo le due donne, poiché insospettiti dalla presenza di una delle due: Margherita Sauro, pregiudicata per diversi reati, ben nota poiché fino al mese di settembre scorso era sottoposta a provvedimento di divieto di ritorno, scaturito a seguito della commissione di vari reati in questo territorio.

All’interno della vettura sono stati rinvenuti una congerie di oggetti tra cui un modem, batterie per auto, vari rifiuti in metallo, apparecchiatura elettrica ed elettronica di risulta di genere vario, peraltro di dubbia provenienza. Accertata dunque la fattispecie di trasporto e miscelazione di rifiuti speciali e pericolosi la donna e quella che era con lei, identificata in Rita De Lisi, anch’essa pregiudicata, sono state tratte in arresto, rimanendo recluse nelle camere di sicurezza di Monreale per la notte fino alla mattinata quando tradotte a rito direttissimo e convalidato l’arresto, si sono viste sottoposte all’obbligo di firma tutti i giorni.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna