Allaccio alla rete elettrica, un arresto a San Martino

Dopo il giudizio l'uomo è stato sottoposto all'obbligo della firma

MONREALE, 11 gennaio – I carabinieri della Stazione di S. Martino delle Scale, nell'ambito dei periodici servizi di controllo operati congiuntamente al personale dell'Enel, hanno tratto in arresto Luigi Monte, palermitano di 43 anni, pregiudicato, manovale al momento disoccupato.

I carabinieri, infatti, che già da un mese avevano puntato gli occhi su alcune difformità della rete elettrica di distribuzione posta subito fuori la sua abitazione di via Torrente d'Inverno, avvalendosi del contributo dei tecnici hanno potuto accertare come lo stesso avesse in effetti creato un allaccio abusivo per alimentare la propria abitazione senza nulla corrispondere per i suoi consumi degli ultimi mesi. Trattenuto per un giorno nelle camere di sicurezza di Monreale e tradotto a giudizio direttissimo, si è visto convalidato l'arresto e, chiesti i termini a difesa, è stato sottoposto alla misura dell'obbligo di firma per tre volte alla settimana. 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna