Non si ferma all'alt dei carabinieri: arrestato

L'uomo avrebbe pure causato lesioni ad un militare

MONREALE, 31 gennaio - Nella nottata i carabinieri della Stazione di San Martino delle Scale hanno tratto in arresto un pregiudicato di 50 anni, Luigi Savasta, paramedico. Per lui l'accusa è di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

L’uomo, secondo il resoconto effettuato dai carabinieri, di fronte ai militari che gli intimavano l’alt dapprima ha decelerato, poi è ripartito a velocità urtando con il parabrezza dell’auto contro l’avambraccio del militare che aveva nel frattempo sollevato la paletta per indirizzarlo verso la piazzola di sosta per il controllo. Nonostante l’incidente, i militari si sono messi subito alle sue ricerche, coadiuvati da una pattuglia proveniente da Altofonte e, risalendo dal numero di targa al responsabile, sono riusciti a rintracciare Savasta, che peraltro aveva la sua Fiat 600, con la quale era sfuggito in precedenza, priva di assicurazione.

Savasta è stato tratto in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale e per le lesioni cagionate al militare, trascorrendo la notte presso le camere di sicurezza di Monreale e venendo poi condotto a giudizio per direttissima ove, convalidato l’arresto, è stato sottoposto per tre giorni la settimana all’obbligo di firma.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna