Tre panetti di hashish negli slip, arrestato sulla Palermo-Sciacca

Denunciato a piede libero un giovane in sua compagnia

MONREALE, 3 febbraio - Nella giornata di ieri i carabinieri della Compagnia di Monreale, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, hanno tratto in arresto un operaio di Campobello di Mazara, Giuseppe Critti, 34 anni.

Nella stessa operazione hanno denunciato a piede libero un giovane in sua compagnia: i due sono stati trovati in possesso di tre panetti di hashish e due dosi di marjuana. Il controllo è scattato dopo che i militari hanno notato il fuoristrada su cui viaggiavano i due trapanesi dirigersi a forte velocità verso la SS624, superando ben due semafori rossi e mettendo in pericolo l’incolumità degli altri utenti della strada in un orario di intenso traffico veicolare. Dopo essere stati fermati, i due giovani non sapevano fornire spiegazioni per la loro spericolata guida e alla domanda sul motivo della loro presenza a Palermo rispondevano con nervosismo e ansia di essere lì “per un panino con le panelle”.

Insospettiti da questo atteggiamento, i carabinieri decidevano di sottoporre immediatamente a perquisizione il veicolo e gli occupanti. A quel punto saltava fuori il vero scopo della gita fuori porta: Critti, infatti, celava negli slip tre panetti di “hashish”, del peso complessivo di 300 grammi, e il passeggero due dosi di “marjuana”. Critti è stato così tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ed ha passato la notte in camera di sicurezza, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo. Subito dopo lo stesso, convalidato l’arresto e chiesti i termini a difesa, è stato tradotto ai domiciliari.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna