Furto di energia elettrica, tre persone arrestate a San Martino

Altre due sono state denunciate in stato di libertà

MONREALE, 15 febbraio - Nella giornata di lunedì i carabinieri di San Martino delle Scale, durante un servizio disposto dal Comando Provinciale di Palermo, hanno tratto in arresto tre persone e denunciato a piede libero altre due che, a vario titolo, avevano alterato l'allaccio alla rete elettrica pubblica. I militari, con l'ausilio di tecnici Enel, hanno tratto in arresto Giuseppe Giovenco, 43 anni commerciante, Giuseppe Mastrilli 50 anni, muratore e Giuseppa Causa, 59 anni casalinga, poiché verificavano che l'intero stabile in cui risiedevano sarebbe stato alimentato da un allaccio diretto alla rete pubblica senza la presenza dei contatori ed inoltre, quelli presenti, erano stati manomessi al fine di registrare minori consumi di energia rispetto alla fornitura realmente percepita.

Ancora, sono stati deferiti in stato di libertà l'intestataria del contratto Enel corrispondente alla palazzina controllata e un altro inquilino della stessa che, con delle saldature tra alcuni componenti del contatore, riusciva a creare un errore nel sistema di registrazione dei consumi.

 

 

Gallery

{yoogallery src=[/images/stories/gallerie/3arresti-energia] width=[127] height=[90] style=[lightbox] effect=[fade] spotlight=[0] prefix=[thumb127_] thumb_cache_dir=[thumbs100] thumb_cache_time=[1] load_lightbox=[1] thumb=[rounded] rel=[lightbox[mygallery]] load_lightbox=[1] resize=[1] order=[asc] count=[30]}

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna